Covid-19, Puglia: meno positivi nell’ultima settimana

 

Gli attualmente contagiati scendono, così come il numero dei ricoverati. Intanto sale il tasso di positività
pubblicato il 28 Febbraio 2021, 16:50
2 mins

Ieri il 12,48%, oggi il 13,68%: secondo gli ultimi dati regionali, il tasso di positività sulla diffusione del virus in Puglia è aumentato di poco più di un punto percentuale. Complessivamente, secondo l’ultima settimana, cala anche se di poco il numero degli attuali positivi, così come il numero dei ricoverati.
Intanto, oggi sono stati registrati 7.692 test e sono stati registrati 1.053 casi positivi: 573 in provincia di Bari, 27 in provincia di Brindisi, 132 nella provincia BAT, 182 in provincia di Foggia, 69 in provincia di Lecce, 66 in provincia di Taranto, 5 casi di provincia di residenza non nota. 1 caso di residente fuori regione è stato attribuito e riclassificato.
Sono stati registrati 16 decessi: 5 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 3 in provincia di Foggia, 5 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. Le vittime da inizio pandemia sono 3.923.
Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.557.266 test. 110.046 sono i pazienti guariti. 33.081 sono i casi attualmente positivi; di questi 1.398 sono i ricoverati.
Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 147.050, così suddivisi: 56.355 nella provincia di Bari; 15.646 nella provincia di Bat; 10.830 nella provincia di Brindisi; 29.497 nella provincia di Foggia; 12.440 nella provincia di Lecce; 21.526 nella provincia di Taranto; 582 attribuiti a residenti fuori regione; 174 provincia di residenza non nota.

Le variazioni negli ultimi sette giorni

 

Nell’ultima settimana il numero degli attualmente positivi è passato da 33.198 a 33.081 (-117), i ricoverati da 1.431 a 1.398 (-33), i decessi da 3.765 a 3.923 (+158), i pazienti guariti da 103.496 a 110.046 (+6.550). In provincia di Taranto il totale dei casi positivi da 20.330 a 21.526 (+1.196).

bollettino puglia 28.2.2021
Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)