“Benny per sempre”: l’atleta raccontata con fantasia da Paolo Arrivo

 

pubblicato il 19 Febbraio 2021, 09:55
48 secs

Benedetta Pilato ha smesso di dormire e non può invecchiare. È un miracolo vivente, una leggenda del nuoto e dello sport mondiale. Da oltre vent’anni, continua a fare incetta di successi e di record, preservando l’entusiasmo, la passione per la sua disciplina amata. Siamo nel 2040. Un futuro non troppo distante. La routine de La Campionissima, che in piscina non ha avversari, è fatta di allenamenti, gare, ed anche studio. Poi un giorno arriva un uomo, nella sua vita. In vasca, una nuova avversaria. Il colpo di scena nel finale.

“Benny per sempre” è un’opera di fantasia Paolo Arrivo che trae spunto dalle imprese di Benedetta Pilato. Vuole essere un tributo omaggio alla donna e all’Atleta di Taranto, della quale si esaltano i tratti umani. Il libro, pubblicato da Passerino Editore, è disponibile nelle librerie digitali (Amazon, Apple, Kobo, Mondadoristore).

Paolo Arrivo è nato a Taranto il 20 novembre 1982. Giornalista, laureato in Lettere all’Università degli Studi di Bari, ha collaborato per quotidiani e periodi locali e nazionali. Scrivendo di sport, cronaca, attualità, spettacoli e cultura. Vive la scrittura come vocazione e strumento di rivelazione. Nel 2020 ha fatto il suo esordio nella narrativa con “La buona battaglia – Sognando i Giochi del Mediterraneo” (Passerino editore). Con quest’opera intende omaggiare la figura della campionessa, baby fenomeno del nuoto, sua concittadina.

 

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)