Parte lo Sportello Virtuale, il Comune inaugura la transizione al digitale

 

pubblicato il 14 Febbraio 2021, 16:46
2 mins

Nell’ottica di migliorare l’accessibilità dei servizi forniti, in chiave innovativa, dal prossimo lunedì 15 febbraio, sarà disponibile lo Sportello Virtuale del Comune di Taranto. Lo riferisce una nota municipale.
Ai cittadini e all’utenza dell’ente in generale, quindi, sarà consentito di usufruire, direttamente da casa, degli uffici e dei servizi comunali che richiedono un’interazione diretta. In particolare, sarà possibile per il cittadino prenotare il proprio appuntamento attraverso un modulo di contatto ed effettuare il proprio incontro, con il personale incaricato, in videochiamata, anche attraverso il proprio smartphone.
In questa prima fase di sperimentazione sarà possibile prenotare il proprio incontro con gli uffici del “SUE – Sportello Unico per l’Edilizia” e del “SUAP – Sportello Unico Attività Produttive”, in previsione di estendere tale servizio agli altri uffici dell’ente.
La pagina per prenotare un appuntamento con il personale dello Sportello Virtuale è disponibile direttamente al link www.sportellotelematicotaranto.it o accedendo alla sezione “Servizi online” del sito istituzionale dell’ente e cliccando su “Sportello Virtuale”.
«Lo Sportello Virtuale – il commento dell’assessore allo Sviluppo Economico, Marketing Territoriale e Turismo Fabrizio Manzulli – è stato istituito quale motore per una trasformazione che congiunga il digitale, gli uffici comunali, i cittadini e la smart technology con l’obiettivo di, in primo luogo, sopperire alle difficoltà di interazione emerse a causa della ormai nota situazione pandemica, oltre che di prosecuzione del processo di digitalizzazione dei servizi offerti dal Comune di Taranto in un più ampio progetto di completa dematerializzazione di tutti dei procedimenti amministrativi dello stesso, in linea con le disposizioni governative e unitamente alla possibilità colta da parte del Civico Ente, aderendo all’iniziativa Regionale del Fondo Innovazione».

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)