Taranto, Conte firma il sì per l’acquario

 

Nonostante la crisi di governo, ad annunciarlo è il sen. Turco: "E' la delibera n.80 del 15 dicembre 2020". Il cronoprogramma
pubblicato il 03 Febbraio 2021, 11:49
2 mins

“Nella serata di ieri è stata firmata dal Presidente del Consiglio, la delibera n.80 del 15 dicembre 2020 che riguarda l’acquario green di Taranto. Segue l’invio alla Corte dei Conti e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Le risorse, pari a circa 50 milioni di euro e assegnate già nell’ultima seduta del Cipe, sono suddivise in: 1,5 milioni resi disponibili dalla struttura di missione Investitalia per la progettazione preliminare e definitiva che è stata già avviata; 48,5 milioni a valere su risorse FSC 2014-2020 da destinare a progettazione esecutiva, realizzazione della struttura e copertura degli oneri connessi”. Ad annunciarlo è il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, con delega alla Programmazione economica e agli investimenti, sen. Mario Turco. Un atto importante alla luce della crisi di Governo che vuole il presidente del Consiglio Giuseppe Conte dimissionario.
“Il progetto dell’Acquario Green di Taranto prevede la creazione di un Osservatorio sul Mar Piccolo, per la tutela della biodiversità, la ricerca scientifica; l’implementazione e la valorizzazione della produzione della mitilicoltura locale; la creazione di spazi adibiti al salvataggio, recupero, e riabilitazione di specie marine protette e ad attività di cetaceo terapia per persone con disabilità e autistiche – spiega l’esponente del governo -. L’Acquario green sarà anche un grande attrattore turistico-culturale, grazie al suo centro digitale-didattico. Nella delibera sono indicati anche i tempi di attuazione: entro la fine del 2021 il completamento della progettazione definitiva, l’affidamento della realizzazione entro il terzo trimestre 2022 e la conclusione dei lavori entro il 2025. Il soggetto attuatore sarà l’Autorita’ portuale di Taranto”.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Un Commento a: Taranto, Conte firma il sì per l’acquario

  1. Giovanni

    Febbraio 3rd, 2021

    Se i lavori seguiranno le sorti della stazione marittima ( volevo dire il centro polivalente ) altrimenti qualcuno si indispone , altro che 2025 ! Chissà cosa farò il dr. Turco in quel periodo! Spero sia ancora nei giochi , così si troverà alla inaugurazione di una sua creatura.

    Rispondi

Commenta

  • (non verrà pubblicata)