Rifiuti ingombranti abbandonati, l’inciviltà non si arresta

 

pubblicato il 06 Gennaio 2021, 18:44
41 secs

Giorno dell’Epifania di lavoro per gli operatori di Kyma Ambiente, che questa mattina sono intervenuti in via Paisiello in Città Vecchia per rimuovere diversi rifiuti ingombranti, e non solo, abbandonati nella zona (tutto questo nonostante le fototrappole installate).
Al quartiere Paolo VI, in via XXV aprile, è stato invece rimosso un divano, oltre ad alcune sedie posizionate sotto la pensilina di una fermata degli autobus. Un altro intervento è stato portato a termine in via Nenni, e poi a Lama, in via Lucci Marini.
In via Consiglio angolo via Speziale è stato inoltre effettuato un intervento di rassetto (dopo il sopralluogo di martedì scorso). In questo caso oltre al mezzo di supporto per la raccolta degli ingombranti è stato utilizzato un ragno meccanico.
Venti i dipendenti in azione, suddivisi in più squadre. Ricordiamo che il servizio di ritiro degli ingombranti direttamente a casa è gratuito, basta chiamare il numero verde 800 013 739 per prenotare.
«Gli incivili non avranno tregua – ha commentato il presidente Giampiero Mancarelli -. Sono orgoglioso di poter dirigere squadre cosi operative. Come tutti, certo, avremo qualche pecora zoppa ma, davvero, il mio grazie per il lavoro silenzioso ma efficace che fate. Ogni giorno. Senza sosta. Oggi l’augurio estendetelo alle vostre famiglie. Siano orgogliosi di voi».

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

2 Commenti a: Rifiuti ingombranti abbandonati, l’inciviltà non si arresta

  1. Fra

    Gennaio 7th, 2021

    Siete troppo illusi che Taranto possa migliorare ,ma i primi a migliorare la gestione dovete essere voi ,siate più incisivi e severi ,quando qualcuno fa queste cose dovete beccarlo innanzitutto e metterlo ai lavori forzati ,lo dovete obbligare a raccogliere tutte le feci Dei cani ,tutti i materassi ,i divani e i sacchetti della spazzatura abbandonati ogni 50 metri per le strade . Chr vergogna ,una città discarica ,mai un dito migliore per scaricare scorie ,produrre acciaio al carbonio e bruciare idrocarburi , non so cosa c’è da essere orgogliosi , che tristezza assoluta !!

    Rispondi
  2. Piero

    Gennaio 7th, 2021

    Vanno organizzati appostamenti e sequestrati gli automezzi: vedi come se la piantano.
    Però la mattina molto presto e la sera vtardi i vigili dormono…

    Rispondi

Commenta

  • (non verrà pubblicata)