Lancio di frigo dal balcone, individuati in quattro

 

pubblicato il 02 Gennaio 2021, 17:05
19 secs

Individuati e denunciati anche gli autori del lancio di un frigorifero, poi immortalato in un video che in breve tempo ha fatto il giro del web.
I poliziotti della Squadra Mobile, proprio analizzando quelle immagini, hanno prima individuato la via esatta, nella borgata di Tramontone, ed intuendo che il lancio era stato compiuto dal terzo piano di quello stabile, hanno bussato alla porta dell’appartamento in questione.
All’interno della casa sono stati indentificati una donna di 57 anni ed il figlio minore di 15 anni che messi alle strette hanno ammesso le loro responsabilità sull’episodio.
Le ulteriori indagini hanno permesso di chiarire la vicenda e di identificare gli altri due tarantini, un 65enne fratello della donna ed un amico di 44 anni, che insieme al minore hanno materialmente lanciato il frigorifero dal balcone. La donna ha invece effettuato le riprese video con il suo cellulare.
Tutti e quattro sono stati denunciati in stato di libertà per lancio pericoloso di cose.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

3 Commenti a: Lancio di frigo dal balcone, individuati in quattro

  1. Piero

    Gennaio 2nd, 2021

    Purtroppo in questa città su 200000 abitanti ci sono almeno 30000 “Mau mau” che non sono recuperabili, non sono educabili, non saranno mai in qualsiasi maniera né inseribili né utili alla società. Tempi andati ci sarebbe voluto il confino, oggi spero soltanto che spariscano e si estinguano, magari esistesse un bel virus dedicato solo a loro.

    Rispondi
  2. Fra

    Gennaio 2nd, 2021

    Non sarebbe il primo anno senza frigoriferi ,senza materassi ,senza mobili di ogni stile Senza la monnezza ,senza cassonetti bruciati ,non a caso siamo i peggiori ,Prospetto un altro anno di m. ,che non sia questa la giusta maniera per vivere serenamente questa città primitiva !! Sentivo delMinistro delle Coste ,che i palloncini e i Fuochi d’artificio inquinano !! E la spazzatura e la raffineria e l’area a caldo cosa fanno ? Bisognerebbe che da quest’anno contassimo i morti di tumore allo stesso modo di quelli veri e non del coronavairus. Ma questo passa tutto in secondo piano !!

    Rispondi
  3. Ciro

    Gennaio 3rd, 2021

    Spero che la giustizia faccia il suo dovere!
    Il FALSO buonismo non serve a niente.
    Non ha lanciato solo in frigorifero, ha infangato un’intera Città.

    Rispondi

Commenta

  • (non verrà pubblicata)