Legge di Bilancio, emendamenti a favore di Taranto

 

Stanziamento di 4,5 milioni di euro per l’organizzazione dei XX Giochi del Mediterraneo e agevolazioni fiscali per le ZES
pubblicato il 22 Dicembre 2020, 19:04
47 secs

«Lo stanziamento nella prossima legge di Bilancio di 4,5 milioni di euro per l’organizzazione dei XX Giochi del Mediterraneo è il primo passo concreto verso la totale copertura del progetto, che prevede la realizzazione a Taranto di nuovi impianti sportivi e la riqualificazione di quelli esistenti».

A dichiararlo è il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, che ha voluto ringraziare in particolare i deputati Pd Ubaldo Pagano e Paolo Lattanzio.

«È merito dell’emendamento da loro proposto – ha spiegato – se queste somme sono state appostate per il triennio 2021-2023. Sono somme importanti, che consentiranno al comitato organizzatore di poter essere operativo. Ora ci aspettiamo azioni conseguenti rispetto alle previsioni che garantiscano, al netto di queste risorse già stanziate, i 290 milioni di euro necessari per realizzare questo meraviglioso evento, che consacrerà la rinascita già in atto della nostra città».

Grazie all’impegno dell’onorevole Pagano, inoltre, passa anche l’emendamento che introduce agevolazioni fiscali per i nuovi insediamenti produttivi nelle ZES del Mezzogiorno, Taranto compresa.

«Il peso del fisco sui redditi prodotti dalle nuove attività insediate nelle ZES verrà tagliato del 50% per 7 anni – ha aggiunto il primo cittadino –, con la possibilità di una proroga di altri 7 anni lasciando invariati i livelli occupazionali. Oltre all’opportunità lavorativa, è una misura significativa per attrarre imprese e favorire la diversificazione produttiva».

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)