‘Verde Amico’, stato di agitazione per Cgil, Cisl e Uil

 

I sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisil e Uiltrasporti Uil hanno anche organizzato un sit-in di protesta per venerdì
pubblicato il 15 Dicembre 2020, 20:30
1 sec

Mentre la Prefettura ha nuovamente convocato il tavolo prefettizio sulla vertenza, i sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisil e Uiltrasporti Uil hanno aperto lo stato di agitazione a partire da domani mercoledì 16 dicembre 2020 dei lavoratori ex Taranto Isola Verde, con un sit-in di protesta che si svolgerà in piazza Maria Immacolata a Taranto dalle ore 10.00 alle ore 13.00 venerdì 18 dicembre 2020. “A pochi giorni dalla scadenza dei contratti prevista per il 24 dicembre, i 130 lavoratori continuano a vivere in una condizione di incertezza che si trasforma in precarietà non solo lavorativa ma che travolge tutta la sfera familiare e sociale” commentano Filcams Cgil, Fisascat Cisil e Uiltrasporti Uil.

(leggi gli articoli sul progetto ‘Verde Amico’ https://www.corriereditaranto.it/?s=verde+amico&submit=Go)

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)