La tradizionale novena dell’Immacolata

 

Appello per i bimbi della Città vecchia
pubblicato il 29 Novembre 2020, 14:15
3 mins

Comincia oggi, domenica 29 novembre,​ nella basilica cattedrale,​ la novena in onore dell’Immacolata, patrona principale di Taranto assieme a San Cataldo. Il programma prevede da stasera alle ore 18 la recita del santo rosario e alle ore 18.30 con la santa messa.

Anni addietro, il venerato simulacro era custodito nella chiesa di San Michele, da dove in questa giornata veniva portato in breve processione,​ ​ lungo via Duomo,​ in cattedrale, con l’accompagnamento della banda e della confraternita dell’Immacolata. . La statua vi rimaneva fino fino all’8​ dicembre, giorno della sua festa, per poi far ritorno nella sua sede.

Data la chiusura della chiesa di San Michele, l’Immacolata da anni si​ trova in San Cataldo, in queste giornate solennemente esposta su un artistico tronetto, affianco al presbiterio. Domenica 6, sempre alle ore 18.30, ci sarà l’aggregazione dei nuovi confratelli, con la consacrazione dei bambini alla celeste patrona. Martedì 8 non ci sarà ovviamente la grande processione per i noti motivi legati all’emergenza sanitaria e la santa messa solenne dell’arcivescovo sarà anticipata alle ore 11.30, alla presenza dei Cavalieri dell’Ordine di Malta e di una rappresentanza delle confraternite cittadine. Le celebrazioni si concluderanno in serata, sempre alle ore 18.30, con la recita dell’atto di consacrazione a Maria.

Un tempo la novena si celebrava anche nelle case e anche nei vicoli della Città vecchia​ davanti alle edicole sacre . Tutte le sere, dopo le preghiere cui partecipava il vicinato, giungeva un piccolo complesso bandistico di cinque-sei elementi ad eseguire le pastorali e accompagnare il canto tradizionale “O Concetta Immacolata” intonato da un coretto di bambini.

​ In occasione dell’Avvento il parroco della basilica cattedrale rende nota un’iniziativa in favore dei bambini. Ecco il suo appello: “Sappiamo tutti perché questo sarà un Natale complicato, per alcuni più degli altri. Possiamo però fare in modo che almeno per i bambini sia il migliore possibile: basta poco. ​ Vi chiediamo di acquistare un giocattolo dal costo massimo di 25 euro, vi diremo se per un bambino o una bambina e la sua età, basterà contattarci tramite la pagina Facebook della basilica cattedrale San Cataldo. Come ogni anno i doni saranno distribuiti ai bambini e alle bambine seguiti dall’oratorio. Ringraziamo già da ora tutti quelli che, ancora una volta, potremo annoverare tra gli ‘amici della cattedrale San Cataldo’”.

Condividi:
Share

Commenta

  • (non verrà pubblicata)