Contrasto a violenza sulle donne, il Comune intercetta altre risorse

 

pubblicato il 24 Novembre 2020, 11:28
2 mins

A pochi giorni dal 25 novembre, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, l’amministrazione Melucci comunica di aver intercettato altre risorse per finanziare i percorsi di sostegno alle vittime di questo ignobile reato.
L’equipe multidisciplinare e la presidente del Centro Antiviolenza Valentina L’Ingesso, infatti, grazie agli indirizzi dell’assessore al Welfare Gabriella Ficocelli sono al lavoro per definire le ulteriori attività che saranno realizzate con le somme assegnate ai comuni capofila degli ambiti territoriali dalla Regione Puglia.
Si tratta di 20mila euro, che saranno utilizzati in questo modo: il 50% sarà trasferito immediatamente al Centro Antiviolenza (soggetto attuatore del programma) per la continuità delle azioni di presa in carico; l’altro 50% sarà utilizzato come sostegno diretto alle donne che intraprendono un percorso di autonomia, siano esse inserite nei percorsi di semi-autonomia avviati dai centri antiviolenza, o di autonomia abitativa nelle modalità improntate a flessibilità e tempestività (per esempio indennità da borse lavoro, card, contributo economico, etc.).
«L’Amministrazione Melucci conferma l’attenzione e la sensibilità per il tema della violenza contro le donne – ha spiegato Ficocelli –, assicurando la continuità e il potenziamento dei programmi antiviolenza in corso di realizzazione, per sostenere la rete territoriale e direttamente le donne che, in questo periodo così critico, chiedono aiuto ai centri. Lo scopo è quello di supportare tempestivamente il loro percorso di fuoriuscita dalla violenza e di avvio della condizione di autonomia. Il contrasto alla violenza ha bisogno di sensibilizzazione, come quella che faremo nei prossimi giorni, ma ha soprattutto bisogno di strumenti concreti, di fatti: con queste risorse, sosteniamo chi ogni giorno è realmente affianco alle vittime».
Il Centro Antiviolenza, inoltre, riceverà un sostegno da Coop: l’1% del valore dei prodotti Solidal Coop acquistati a novembre, più 0,50 euro per ogni vasetto di confetture Frutti di Pace acquistato tra il 24 e il 30 novembre, contribuiranno alle sue attività.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)