Sparò al culmine di una lite, preso grazie alle telecamere

 

pubblicato il 20 Novembre 2020, 12:49
15 secs

I Carabinieri del N.O.R. – Sezione Operativa della Compagnia di Manduria e della Stazione di Fragagnano (Taranto) hanno dato esecuzione all’ordinanza di misura cautelare personale degli arresti domiciliari a carico di un 21enne di Fragagnano, con precedenti di polizia.

Il giovane, lo scorso settembre, si era reso protagonista di una furibonda lite con alcuni suoi conoscenti all’interno di un’area di servizio sulla statale che conduce a Taranto, al culmine della quale, dopo aver estratto una pistola aveva esploso diversi colpi che per puro caso non raggiunsero nessuno dei numerosi clienti presenti nel piazzale.

Le indagini condotte dai reparti, attraverso la visione delle immagini registrate dall’impianto di videosorveglianza presente in loco e l’escussione di testimoni, hanno permesso di raccogliere numerose fonti di prova a carico dell’arrestato il quale, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione arain regime di arresti domiciliari.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)