Ex Ilva, mobilitazione nazionale il 25 novembre

 

Fim Fiom Uilm terranno anche una una conferenza stampa con i collegamenti dagli stabilimenti
pubblicato il 20 Novembre 2020, 21:03
11 secs

A cinque giorni dalla scadenza del 30 novembre, data entro la quale ArcelorMittal e i commissari di Ilva dovranno sottoscrivere un nuovo contratto di investimento con l’ingresso di Invitalia, così come stabilito nell’accordo di modifica del contratto di affitto del 4 marzo 2020, Fim Fiom Uilm indicono per mercoledì 25 novembre una giornata di mobilitazione nazionale.

(leggi tutti gli articoli sul gruppo ArcelorMittal https://www.corriereditaranto.it/?s=arcelormittal&submit=Go)

Sono state proclamate 2 ore di sciopero in tutti gli stabilimenti del gruppo ArcelorMittal a sostegno delle proposte avanzate da Fim Fiom Uilm.

In contemporanea agli scioperi si terrà una conferenza stampa con i collegamenti dagli stabilimenti e a cui intervengono Roberto Benaglia, segretario generale Fim-Cisl, Francesca Re David, segretaria generale Fiom-Cgil e Rocco Palombella, segretario generale Uilm-UIl.

(leggi tutti gli articoli sull’ex Ilva https://www.corriereditaranto.it/?s=ilva&submit=Go)

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)