Leonardo Grottaglie, aumenta tensione azienda-RSU

 

Critiche all'azienda da parte di Fiom e Uilm sul silenzio in merito al futuro dello stabilimento e sulla gestione dell'emergenza sanitaria
pubblicato il 18 Novembre 2020, 18:32
54 secs

Nei giorni scorsi si è riunito il consiglio di fabbrica composto dalla RSU del sito Leonardo Grottaglie. La RSU ha discusso della situazione dello stabilimento e della Divisione Aerostrutture. Si sono analizzate le criticitа produttive industriali che sta attraversando il sito di Grottaglie.

“A tal proposito valutiamo vergognoso l’immotivato silenzio del Management aziendale e riteniamo improrogabile un incontro con tutta la struttura di divisione specifico e dettagliato che dia allo stabilimento risposte sulle prospettive sulla gestione dei vuoti lavoro. La RSU convocherà le assemblee nel rispetto dei protocolli vigenti al fine di condividere con i lavoratori il percorso da intraprendere” commentano dalla Fiom Cgil Leonardo Grottaglie.

“Durante l’incontro abbiamo registrato il rifiuto aziendale di adottare soluzioni che permetterebbero di ridurre il rischio di assembramenti ai cambi turno e in tutti i luoghi di lavoro (turni sfalsati di 15 min per contingentare i contatti in ingresso/uscita) – commenta la RSU Uilm Leonardo Grottaglie -. Riteniamo tale comportamento, derivante evidentemente da veti imposti dal Top Management della Divisione, non solo immotivato da un punto di vista produttivo dato il vertiginoso calo in atto, ma anche l’emblema dell’assoluta mancanza di rispetto da parte aziendale nei confronti di tutti i lavoratori degli stabilimenti delle Aerostrutture” concludono dalla RSU Uilm Leonardo Grottaglie.

(leggi tutti gli articoli sul sito Leonardo di Grottaglie https://www.corriereditaranto.it/?s=leonardo&submit=Go)

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)