“Ilva, Stato avrà maggioranza. Acciaio mai solo verde”

 

Lo ha dichiarato il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli oggi alla Camera per rispondere alle domande nel question time
pubblicato il 18 Novembre 2020, 18:46
2 mins

Il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli è intervenuto quest’oggi alla Camera dei deputati, per rispondere nel question time alle domande poste dai parlamentari in merito alle vicende legate ai vari stabilimenti siderurgici in Italia, a partire dall’ex Ilva di Taranto: “Quello che verrà messo a punto per l’ex Ilva – ha detto – sarà un piano industriale finalizzato allo sviluppo ed alla piena occupazione“.

(leggi l’articolo https://www.corriereditaranto.it/2020/11/13/22ex-ilva-trattativa-stato-arcelormittal-gia-conclusa2/)

Il ministro ha ribadito che “lo Stato sarà presente nella compagine societaria che gestirà il futuro dello stabilimento pugliese e non sarà minoranza“, chiarendo che uno degli scopi che si perseguiranno sarà anche quello di “migliorare la situazione ambientale, perché se pensare ad una produzione di acciaio integralmente ‘verde’ è davvero difficile, si può e si deve invece puntare ad una riduzione drastica delle emissioni“.

“A me non piace parlare di acciaio verde perchè l’acciaio non sarà mai verde in modo totale. Per poter fare l’acciaio, c’è il carbone o negli impianti di preriduzione dove si crea il preridotto o nell’altoforno. Il carbone c’è e quindi è evidente che non sarà mai un acciaio verde” ha chiarito nel question time alla Camera il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli. “Il piano industriale, di cui Invitalia e ArcelorMittal discutono in questa fase, prevede – ha ricordato Patuanelli – il rifacimento, la nuova realizzazione di altoforno 5, le manutenzioni di altoforno 4, la realizzazione di due linee elettriche ed un impianto di preriduzione con la piena occupazione a fine piano“.

Secondo Patuanelli, le difficoltà attuali sono legate anche “ad un mercato dell’acciaio in evidente difficoltà” e ad una trattativa con ArcelorMittal che è stata particolarmente complessa “anche per atteggiamenti, si veda quello relativo allo “scudo penale”, che si è dimostrato solo una scusa, che non hanno fatto diventare il percorso più lungo”.

(leggi tutti gli articoli sul ministro Patuanelli https://www.corriereditaranto.it/?s=patuanelli+&submit=Go)

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Un Commento a: “Ilva, Stato avrà maggioranza. Acciaio mai solo verde”

  1. Piero

    Novembre 19th, 2020

    L’analisi e giusta. L’acciaio si chiama acciaio perché alla base e’ ferro con carbonio aggiunto.Poi si può discutere sui metodi del come aggiungerlo…

    Rispondi

Commenta

  • (non verrà pubblicata)