Pilato, record anche nei 100 rana

 

pubblicato il 15 Novembre 2020, 14:33
8 secs
Rana sensazionale tra uomini e donne a Budapest per la Isl, la Champions del nuoto in vasca corta. Alya Atkinson sfiora il suo mondiale di 1’02”36 del 2014 a Doha, prima eguagliato e in coabitazione con la lituana olimpionica Ruta Meylutyte: la giamaicana, prima iridata di colore in vasca corta, doma la nostra Benedetta Pilato in 1’02”66 virando in testa in 29”62 (contro 30”30). Ma per la quindicenne tarantina è un gran colpo cronometrico il suo 1’03”55: è infatti il record italiano, migliorato da 1’03”67, stabilito in avvio della Isl e maturato il 17 ottobre grazie ad una seconda parte nuotata in 33”35.

Un’altra ottima prestazione cronometrica a fianco della pantera caraibica che ha più del doppio (31) degli anni di Benny, che sabato aveva migliorato il suo primato italiano in 28”86. La Pilato si qualifica per le Finals della Isl della prossima settimana.

Fonte: Gazzetta.it
Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)