Polizia Locale tra rispetto del Dpcm e lotta alla doppia fila

 

Riscontrati alcuni assembramenti dovuti per lo più a comitive di ragazzi invitati a indossare le mascherine
pubblicato il 31 Ottobre 2020, 10:08
3 mins

Polizia Locale impegnata nei controlli congiunti con le altre forze dell’ordine, in questi giorni, al fine di far rispettare le prescrizioni del Dpcm e delle ordinanze emanate dal sindaco Rinaldo Melucci.
Sono stati riscontrati alcuni assembramenti, soprattutto nel Borgo, dovuti per lo più a comitive di ragazzi che sono stati avvicinati dalla forza dell’ordine e obbligati all’uso della mascherina.
Va sottolineato l’impegno di bar e ristoratori a far rispettare le distanze tra i loro clienti, durante gli orari di apertura, ed è stato rilevato il rispetto dell’orario di chiusura alle 18 da parte dei cosiddetti H24.
L’amministrazione Melucci ha predisposto un aumento del numero di telecamere che, a fine installazione, coprirà gran parte del Borgo, ma che verrà esteso anche ad altri punti sensibili della città.
«Con l’applicazione delle nuove disposizioni i controlli sono serrati – le parole del sindaco Melucci –, ma vogliamo che la Polizia Locale sia considerata un’alleata dei cittadini nella lotta alla diffusione del contagio e che il senso di responsabilità comune prevalga, al fine di superare il prima possibile questa difficile prova».

Cataldino: «Lotta alla doppia fila»

 

“Le strade della nostra città non possono e non debbono più essere oggetto di “occupazione abusiva” da parte di autisti incivili”. E’ quanto afferma in una nota l’assessore alla Polizia locale, Gianni Cataldino.
“Il fenomeno delle doppie file, soprattutto nelle zone maggiormente interessate da intenso traffico veicolare, sarà fortemente contrastato dalla Polizia Locale – spiega Cataldino -. Dai prossimi giorni infatti, oltre quella già in esercizio, un’altra auto avrà in dotazione il sistema “Street Control” che filmerà, al passaggio del mezzo, le auto in doppia fila con conseguente verbale a carico del trasgressore”.
“Imprimere un’accelerazione al contrasto a comportamenti non più tollerabili, questo il mandato del sindaco Rinaldo Melucci – conclude Cataldino -. Vogliamo tutelare tutti i cittadini che chiedono il rispetto delle regole e spesso subiscono la “violenza” di chi, con comportamenti scorretti quali la doppia fila, lede sia la fluidità della circolazione che la libertà di chi parcheggia regolarmente. In questo periodo difficile è ancora più doveroso garantire il rispetto delle regole. È sempre opportuno sottolineare che le sanzioni sono un deterrente necessario e il Comune utilizza i proventi rivenienti non per fare cassa, ma investendoli in strumenti utili a garantire maggiore sicurezza sulle strade”.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)