Taranto sul campo della Puteolana per i tre punti

 

pubblicato il 10 Ottobre 2020, 14:11
2 mins

Dopo i quattro punti in due gare contro avversari under construction come Picerno e Bitonto, retrocesse d’ufficio dalla serie C il 13 settembre scorso, il nuovo Taranto di Laterza è atteso sul campo della Puteolana, avversario abbordabile ma da non sottovalutare. I flegrei, dopo il secondo posto nello scorso campionato di Eccellenza campana, sono stati ripescati e tornano in serie D a distanza di cinque anni.
Il mercato estivo ha portato diverse il senegalese Bebeto, attaccante ex Giulianova e Teramo, Cenciarelli, centrocampista con un passato con le casacche di Casarano, Perugia e Teramo e Piacente, centrocampista ex Juve Stabia e Turris.
Figurano anche vari under come il portiere De Lucia (’99), l’ex Taranto Mambella (’00), Festa (’99), Soprano (’00) e Di Caterino (’01).

Proprio nelle ultime ore i campani hanno tesserato altri tre giocatori. Si tratta di Mangiapia, Pecorella e  Messina. Mangiapia, difensore centrale classe ’96, è cresciuto nelle fila del Napoli per poi trasferirsi al Marcianise e successivamente al Gladiator. Prima di approdare alla Puteolana 1902, ha vestito anche le maglie, tra le altre, di Barano, Battipagliese e Grotta. Pecorella invece, terzino classe 2000, viene dalla stagione vissuta con il San Tommaso. Messina, esterno d’attacco classe 2000, è cresciuto nelle giovanili del Napoli per poi trasferirsi un anno a Parma. Al ritorno in Campania, si accasa con la Turris, per poi passare alla corte di Nocerina e Savoia.

Nelle prime due giornate, la formazione di mister De Martino ha ottenuto una vittoria casalinga per 2-1 contro il Fasano e una sconfitta esterna contro il Gravina, gara terminata 4-1 per i gialloblù.

Il Taranto affronterà questa trasferta a ranghi quasi completi. Non sono stati convocati soltanto lo squalificato Guaita e l’infortunato Gonzalez. Probabilmente Mister Laterza riproporrà la stessa formazione di domenica scorsa per poi inserire a partita in corso quei giocatori che sono stati appena recuperati come Alfageme, Diaby e Falcone. L’unico dubbio, confermato dallo stesso tecnico, riguarda l’inserimento nell’undici iniziale dell’under Mastromonaco.

La gara sarà seguita in diretta dalle ore 15.00 di domenica su Canale 85.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)