Raccolta differenziata, a breve il via anche al Borgo

 

Mancano poche settimane all’avvio del sistema ingegnerizzato, con la collocazione dei nuovi cassonetti intelligenti
pubblicato il 07 Ottobre 2020, 18:42
58 secs

La raccolta differenziata sta per partire anche nel Borgo. Mancano poche settimane all’avvio del sistema ingegnerizzato, con la collocazione dei nuovi cassonetti intelligenti che, come in Città Vecchia, prenderanno gradualmente il posto degli attuali. Ai residenti del Borgo è stata già consegnata per posta la card che permetterà di utilizzare i cassonetti ingegnerizzati, che saranno quattro per ciascuna mini isola ecologica e suddivisi per organico (marrone), multimateriale (giallo), vetro (verde) e indifferenziato (grigio).

La procedura di conferimento è semplice, bastano solo quattro passaggi: avvicinare la tessera al display; premere la pedaliera per aprire lo sportello; conferire il rifiuto; chiudere lo sportello rilasciando la pedaliera. Inoltre sarà possibile conferire tutti i giorni, a qualsiasi ora.

Sono attivi i punti informativi in piazza Garibaldi (dalle 7 alle 13, dal lunedì al sabato) e presso l’isola ecologica di via Crispi (secondo l’orario di apertura settimanale) per ritirare il sottolavello con le buste per l’organico e la card per chi non l’avesse ancora ricevuta.

“Con l’avvio della raccolta differenziata ingegnerizzata nel Borgo – ha dichiarato il presidente di Kyma Ambiente Giampiero Mancarelli – la città farà un altro salto in avanti importante verso il futuro. Ogni cittadino potrà dare il suo contributo per fare di Taranto una città europea, una Taranto migliore. I dati che abbiamo a Città Vecchia, Tamburi e Paolo VI, come a Talsano, Lama e San Vito sono incoraggianti, stiamo crescendo e cresce anche la consapevolezza”.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)