Book crossing nel convento SS. Annunziata

 

pubblicato il 06 Ottobre 2020, 19:12
3 mins

Finalmente anche la città di Taranto avrà il proprio angolo di scambio culturale grazie a questo progetto nato all’interno del Centro Diurno di riabilitazione psichiatrica “M. D’Enghien” gestito dalla Cooperativa Seriana 2000 su incarico e in collaborazione con il Dipartimento di Salute Mentale dell’ASL Taranto, diretto dalla dott.ssa Maria Nacci.

L’iniziale raccolta occasionale di testi donati al centro ha stimolato la volontà di catalogarli e registrarli, aderendo al portale bookcrossing.com, che ha proprio lo scopo di donare nuova vita ai libri “impolverati”, condividendoli con altri lettori.

Un importante lavoro è stato fatto in questo senso dagli ospiti del Centro, guidati dai terapisti, per permettere la registrazione di ogni libro, che può essere seguito e commentato per sempre.

Il servizio sarà seguito, nel rispetto delle misure anti-covid vigenti, dagli ospiti del Centro che faciliteranno la fruizione dello stesso fornendo assistenza e consulenza a chiunque sia spinto dalla curiosità di sperimentare recandosi nella splendida cornice del chiostro dell’antico convento SS. Annunziata, già luogo di numerosi eventi culturali aperti alla Città di Taranto.

Il Book crossing è la biblioteca del mondo, un social network brillante e stimolante. La celebrazione della letteratura, un posto dove i libri acquistano una nuova vita. Grazie al BookCrossing è possibile donare un’identità ad un libro, poiché viene passato da lettore a lettore, creando relazione, scambio e infinite nuove storie!

Ci sono nel mondo 1.902.986 BookCrosser e 13.375.043 libri che viaggiano in 132 paesi. Il BookCrossing è gratuito, sia per l’iscrizione che per l’utilizzo. L’archivio online e il sistema tracciante permettono agli utenti di entrare in contatto con altri lettori, di consultare commenti e recensioni e di scambiare e seguire i propri libri ogni volta che si spostano!

All’inaugurazione, prevista per le ore 10 è promossa dalla Cooperativa Seriana 2000 e dal Dipartimento di Salute Mentale, saranno presenti il Direttore Generale dell’ASL Taranto Avv. Stefano Rossi, il Sindaco di Taranto Rinaldo Melucci e gli assessori Dott. Fabiano Marti (Assessore alla cultura), Dott.ssa Francesca Viggiano (Assessore al Patrimonio), Dott.ssa Gabriella Ficocelli (Assessore al Welfare).

La mattinata sarà arricchita dalla presentazione delle attività del Centro, con la partecipazione del Laboratorio di Scrittura tenuto dalla regista dell’Associazione “Teatro del Mare”, Maria Elena Leone, i lavori del Laboratorio di Falegnameria “Il chiodo storto”, la musica della Band “Le Dissonanze” e la cura del verde seguita dal Laboratorio “Le piante nel chiostro”.

Un punto Bookcrossing al centro della Città di Taranto è una preziosa occasione di conoscenza e crescita, di scambio culturale e interculturale, con l’augurio che lo sviluppo della vocazione turistica della città possa passare anche da questo piccolo angolo di condivisione!

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)