A postierla Vianuova la rinnovata edicola votiva dei Santi Medici

 

pubblicato il 04 Ottobre 2020, 19:21
49 secs

All’inizio della postierla Vianuova, nei pressi della chiesa di San Giuseppe, il parroco della cattedrale don Emanuele Ferro ha benedetto la rinnovata edicola votiva dedicata ai Santi Medici Cosma e Damiano, posta sulla facciata dell’edificio appartenente alla famiglia di Vincenzo De Gennaro. I figli hanno voluto in tal modo ricordare il caro genitore, deceduto qualche anno addietro, ricostruendo ex novo l’edicola votiva, con l’apposizione di una targa commemorativa dell’evento. Vincenzo De Gennaro volle realizzare tale opera in onore dei Santi Medici in occasione della nascita del figlio Luigi, fattosi promotore della lodevole iniziativa e realizzata anche grazie alla collaborazione del presidente dell’associazione “Santa Maria della Scala”, Pasquale Chiochia. Alla cerimonia presenti i figli del benemerito devoto. Nella circostanza il prof. Antonio Fornaro ha illustrato il significato delle edicole votive nella tradizione popolare tarantina mentre Nicola Giudetti ha declamato due poesie dialettali: la prima è dedicata al defunto Vincenzo e l’altra allo scomparso poeta Antonio De Bernardo.

Intanto domenica 11 si concludono le celebrazioni in onore dei Santi Medici: alle ore 17.30 sulla piazzetta antistante il vecchio santuario, in via Di Mezzo, don Emanuele Ferro celebrerà la santa messa con il canto del Te Deum; al termine, i venerati simulacri torneranno definitivamente nella loro chiesetta che, come si ricorderà, è stata riaperta al culto venerdì scorso, 25 settembre.

Condividi:
Share

Commenta

  • (non verrà pubblicata)