Piste ciclabili in città, proseguono i lavori

 

E nessuna tolleranza per le auto che le occupano, fanno sapere dal Comune. E se fossero evidenziate con colore diverso?
pubblicato il 01 Ottobre 2020, 17:09
50 secs

Con la posa del nuovo asfalto in corso Due Mari e sul lungomare Vittorio Emanuele III, prosegue il tracciamento della rete di piste ciclabili progettata dall’amministrazione Melucci. Lo fanno sapere dal Comune.
Si tratta del primo stralcio dell’intervento previsto dal Piano della Ciclabilità, parte essenziale del Piano Generale del Traffico Urbano.
Intanto la Polizia Locale questa mattina è entrata in azione contro la sosta selvaggia sulle piste ciclabili.
Nonostante sia stata stata tracciata la segnaletica orizzontale che individua il percorso riservato alle biciclette sulla sede stradale, molte auto hanno occupato la pista ciclabile. La Polizia Locale è intervenuta tempestivamente multando i trasgressori e rimuovendo gli automezzi con l’ausilio di un carro attrezzi.
«Il prossimo passo sarà la realizzazione del tratto di ciclabile previsto su viale Virgilio – le parole del sindaco Rinaldo Melucci -, anche in questo caso procederemo contestualmente al rifacimento del manto stradale. Proseguiamo con la realizzazione del nostro Piano della Ciclabilità e non abbiamo nessuna intenzione di consentire che questa rivoluzione venga osteggiata. Non tollereremo questi comportamenti, Taranto sarà piena di piste ciclabili e multeremo chiunque le occuperà».

Una sola nota a margine. Apprezzando al massimo l’impegno dell’Amministrazione, però chiediamo: non sarebbe opportuno tinteggiare le piste riservate alla ciclabilità con un colore differente rispetto al grigio dell’asfalto, come accade in altre città, in modo da renderle più visibili?

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)