I commenti del post Picerno

 

pubblicato il 28 Settembre 2020, 17:04
2 mins

L’ingenuità -testata a gioco fermo ad un avversario – commessa dall’esperto esterno offensivo argentino, Leo Guaita, che ha costretto il Taranto a giocare in dieci, contro il Picerno, per circa settanta minuti, ha tenuto banco nei commenti post partita. Ecco il tecnico rossoblù Laterza-“Purtroppo, Guaita ha commesso una stupidaggine che non possiamo permetterci perché ci siamo ritrovati a dover giocare un’altra partita. Fino all’espulsione abbiamo tenuto il campo molto bene, dopo il rosso la gara è cambiata perché il Picerno ha preso coraggio. Sono comunque per come i ragazzi hanno reagito e si sono sacrificati contendo l’avversario con il piglio giusto e senza troppi affanni, questo è l’atteggiamento giusto. La scelta di Serafino? L’ho visto allenarsi per un mese, ha sempre lavorato con impegno e per questo ho deciso di concedergli fiducia anche per responsabilizzarlo. Sono soddisfatto perché ha combattuto senza paura. Ora spero di recuperare tutti gli infortunati per poter lavorare con la rosa al completo”.

Il capitano Marsili è sulla stessa lunghezza d’onda del suo allenatore -“Leo sa benissimo di aver sbagliato, purtroppo non è riuscito a mantenere la calma, ma la squadra è stata tosta. Dispiace perché in parità numerica sarebbe stata una partita diversa e penso che in campo nessuno si sia reso conto che fossimo in dieci. Resta la prestazione gagliarda e per questo voglio complimentarmi con compagni e allenatore, è stato bravo a capire i momenti effettuando i cambi giusti. Peccato, avremmo potuto portare a casa il bottino pieno, ma va bene così”.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)