Trasferimento sede della Continuità Assistenziale di Manduria

 

In linea con quanto disposto dalla legge Regionale n. 66 del 18 dicembre 2018
pubblicato il 16 Settembre 2020, 17:53
9 secs

Da lunedì 14 settembre il servizio di Continuità Assistenziale di Manduria, con sede in Via San Gregorio Magno, è stato trasferito presso il Presidio Orientale “Giannuzzi”.

In linea con quanto disposto dalla legge Regionale n. 66 del 18 dicembre 2018, tale riorganizzazione consente di gestire le richieste di pronto soccorso caratterizzate da bassa criticità, decongestionandone l’attività, riducendo i tempi d’attesa per l’utenza e aumentando l’appropriatezza delle cure.

Gli utenti che si rivolgono al servizio di Continuità Assistenziale sono sottoposti a triage da parte degli operatori sanitari al fine di valutare la presenza di eventuali sintomi riconducibili al Covid-19, garantendo, così, una maggiore tutela sia per gli utenti che per gli operatori.

“L’iniziativa, creando una solida integrazione tra servizi sanitari e territorio, garantisce un’offerta assistenziale più completa, secondo le finalità stabilite dalla Regione” fanno sapere dalla Asl di Taranto.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)