ArcelorMittal, la Uilm: “Da Gualtieri ennesimo piano fumoso su Taranto”

 

Lo dichiara Rocco Palombella, segretario generale Uilm, sulla situazione dell’ex Ilva
pubblicato il 14 Settembre 2020, 18:56
45 secs

“Oggi il ministro Gualtieri ha presentato l’ennesimo piano fumoso sul rilancio dell’ex Ilva. Ora ci aspettiamo di conoscerne nel dettaglio i tempi e le modalità di attuazione del fantomatico piano industriale. È paradossale che ne veniamo a consocenza solo a mezzo stampa, dopo oltre tre mesi dall’ultimo incontro e varie sollecitazioni per una convocazione”. Lo dichiara Rocco Palombella, segretario generale Uilm, sulla situazione dell’ex Ilva.

“Le dichiarazioni di Gualtieri – commenta il leader Uilm – con le garanzie occupazionali e ambientali, sono in totale discordanza con la realtà attuale in cui versano gli stabilimenti: cinquemila lavoratori in cassa integrazione, aumento degli incidenti con rischi altissimi per la salute dei lavoratori e la sicurezza degli impianti, assenza di manutenzione e forte ritardo delle opere di ambientalizzazione“.

“Siamo d’accordo con il Ministro dell’Economia sulla decarbonizzazione, salvaguardando ogni livello occupazionale, diretto e indiretto, ma ora si passi dalle parole ai fatti – conclude -. A Taranto e non solo c’è un clima di forte tensione tra i lavoratori. Ci aspettiamo che da lunedì si dia seguito alle dichiarazioni fatte in questi giorni dai ministri del Governo sul futuro di Taranto. Verificheremo i fatti e siamo pronti ad ogni forma di mobilitazione”.

(leggi l’articolo https://www.corriereditaranto.it/2020/09/14/taranto-capitale-del-green-new-deal/)

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Un Commento a: ArcelorMittal, la Uilm: “Da Gualtieri ennesimo piano fumoso su Taranto”

  1. Mimmo

    Settembre 15th, 2020

    È infelice definire “fumoso” il piano di Gualtieri, avrei usato lo stesso aggettivo, quando la guardia sul piano ambientale era silente, per definire tutta l’aria cancerogena scaricata sulla città.

    Rispondi

Commenta

  • (non verrà pubblicata)