Derby Ginosa-Taranto, Canale 85 batte Studio100

 

pubblicato il 13 Settembre 2020, 17:29
3 mins

In un domenica dalle temperature ancora estive, in cui la maggior parte delle persone ha preferito concedersi un’altra giornata di mare, ecco che alle dieci e trenta del mattino è andato in onda il derby delle emittenti televisive tarantine che ha rubato la scena all’allenamento congiunto – si chiamano così ora le amichevoli non ufficiali – tra Ginosa e Taranto. Allenamento congiunto che passerà alla storia per aver goduto della diretta contemporanea sia di Canale 85 che di Studio 100, nemmeno si trattasse di un appuntamento irrinunciabile per lo sport jonico. Basti pensare che la partita tra Juventus e Novara, giocatasi in contemporanea, ha goduto della diretta solo….di Sky Sport.

Dicevamo di questo strano derby delle tivvù private con addirittura un editore in comune perché sulla carta il sig. Mino Distante è certamente editore di Canale 85 ma anche socio ed editore di Studio 100 con il sig. Luigi Blasi – ex presidente del Taranto Calcio che però pare abbia preso da solo in mano le redini di quella che era definita, nell’epopea smargiassa dei fratelli Cardamone, la Mediaset di Taranto.

Non conosciamo i dati di ascolto sul digitale terrestre ma in fatto di visualizzazioni su Facebook praticamente Canale 85 – che si è giocato come telecronista l’asso nella manica Gianni Sebastio, fresco direttore della testata giornalistica ma soprattutto voce ormai storica del calcio a Taranto – ha quasi doppiato Studio 100.

E’ passato, per noi……, in secondo piano il risultato della partita che ha visto il Taranto rifilare sei reti al Ginosa, in un test poco probante per i rossoblù ma che ha fatto notare la verve di un paio di giocatori da tenere in considerazione per la stagione sportiva, ossia il trequartista di origini marocchine Lagzir, autore di una doppietta, e del centrocampista senegalese Diaby, a segno anche lui.

L’ultima settimana tra allenamenti congiunti e sessioni di lavoro sul campo programmate purtroppo, però, porta in dote cattive notizie dall’infermeria perché l’infortunato attaccante esterno Corvino, si è sottoposto ad esami specifici presso la Casa di Cura Bernardini che hanno confermato quanto diagnosticato in prima analisi dal medico sociale Dr Volpe, ossia lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Pertanto, l’ex giocatore del Fasano, dovrà essere sottoposto ad intervento chirurgico che lo terrà lontano dai campi di gioco sino agli inizi del prossimo anno. Una brutta tegola per il Taranto che dovrà ricorrere ai ripari sul mercato. A ciò si aggiunge che il difensore under Ferrara, a sua volta, verrà sottoposto ad intervento in artroscopia al ginocchio destro per una meniscectomia esterna selettiva che lo metterà fuori causa per qualche settimana.

Condividi:
Share

Commenta

  • (non verrà pubblicata)