La scomparsa di suor Miriam: il “grazie” per la partecipazione al lutto

 

pubblicato il 08 Settembre 2020, 12:32
34 secs

All’indomani della scomparsa di suor Miriam Dessupoiu, definita da molti l’”angelo della Città vecchia”, che tantissima commozione ha provocato fra i tarantini, ospitiamo la testimonianza e il ringraziamento della sorella, suor Teresina: “La morte di suor Miriam Dessupoiu, Missionaria del Sacro Costato e di Maria S.ma Addolorata, mi ha fatto sperimentare la sua popolarità e la sensibilità di quanti, nel lungo corso della sua vita, l’hanno conosciuta. Non mi ha stupita la “generosa” partecipazione ma mi ha commossa la verità del dispiacere che ho colto dovunque. Io, sua sorella di sangue e di scelta di vita, voglio ringraziare di cuore tutti e ciascuno in particolare. Sono certa che suor Miriam è stata felice e vi ringrazia. E pregherà per ciascuno di noi tutti affidandoci a quella Divina Misericordia che l’ha folgorata e di cui ha contagiato quanti l’hanno conosciuta. Grazie a voi tutti per la vicinanza affettuosa e discreta. Ringrazio di cuore quanti, non presenti fisicamente, mi hanno raggiunta tramite telegramma. Sono certa che nel cuore trafitto di Cristo, dove io la sento, ci abbraccia con quell’affetto che le piaceva ricevere e ricambiare”.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)