Talsano, proteste per lo sfregio alla delicata street art di Daniela

 

pubblicato il 02 Settembre 2020, 10:35
2 mins

Riceviamo e pubblichiamo dalla nostra lettrice Valeria Carbotti:

Indignazione, delusione, rabbia, queste sono le parole dure di un’intera comunità, per il fatto accaduto l’altro pomeriggio a Talsano. Parliamo di arte, di street art di una giovane artista di nome Daniela Polito, dolce, bella, una fata reale, venuta dal mondo fatato per allietare con la sua arte i nostri occhi, ma soprattutto il nostro cuore. Daniela da anni regala dipinti su cancelli, muri esterni, porte e tutto ciò che è di tutti, affinché chiunque possa usufruire della bellezza delle sue opere. Via Benvenuto Cellini, nonché tela a cielo aperto di street art di Daniela, è stata l’altro giorno oltraggiata, dalla mano di qualcuno, facendo si che una sua opera, sita sul palo dell’Enel, fosse arbitrariamente rimossa con della pittura grigia, peggio di una giornata di diluvio cancellando per sempre i colori, la gioia, la dolcezza, l’amore che quel murales trasmetteva. Un cavallo fatato, bianco, con una chioma fluente, volava libero nel cielo trasmettendo la sua magia e la sua luce su di un prato verde. Tutto ciò ora è solo un ricordo e quell’amato cavallo è volato via per sempre dai nostri occhi, ma soprattutto dai nostri cuori. Voi tutti, spero possiate condividere la nostra amarezza perché Daniela, la nostra fata Daniela, con grande sacrificio aveva con cura e amore fatto quel dipinto, venuto via, per mano di quel qualcuno che non ha cuore, né culto per l’arte né per le persone. Un abbraccio alla nostra fata Daniela Polito da parte della comunità talsanese”.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)