Palazzo Galeota: ArmoniEstate col Trio Lanzini

 

pubblicato il 15 Agosto 2020, 08:17
2 mins

La collaborazione fra Associazione Artava e Associazione ArmoniE, con la direzione artistica di Armando Blasi e Palma di Gaetano, dà vita a questo nuovo appuntamento estivo nell’ambito della rassegna ArmoniEstate 2020 – V edizione: il Salotto tra Vienna, Milano e Napoli si trasferisce nell’atrio del prestigioso settecentesco Palazzo Galeota.

Protagonista della serata sarà la musica di Mozart, Mercadante, Verdi e Haydn, come nella migliore tradizione di Musica da Camera, eseguita dal Trio Lanzini: una famiglia di musicisti che da tre generazioni riunisce in questo delizioso trio il padre Giovanni, clarinettista di lungo corso e di fama internazionale, con i figli Michele- violoncellista ed Elisa – violinista, giovani e promettenti professionisti già membri di orchestre e di gruppi di musica da camera di rilievo.

Il programma presentato è al tempo stesso tanto godibile quanto di estremo interesse e presenta il clarinetto, strumento nato sul finire del 17° secolo (e che in quello successivo, anche grazie ad autori quali Haydn e Mozart diverrà il nuovo principe degli strumenti a fiato) in una formazione abbastanza atipica e inconsueta accanto ai due strumenti cardine degli archi, quali il violino e il violoncello. I due trii di Franz Joseph Haydn, già modernamente influenzati dal modello tardo settecentesco della forma-sonata, seguiti da tre arie mozartiane (trascritte probabilmente dall’autore stesso), lasciano quindi il passo al belcanto dell’opera lirica italiana sia con il grazioso Trio di Mercadante che con la bella Fantasia su “La Traviata” di Verdi, riuscendo a creare un clima intimo e salottiero di facile e intuibile ascolto nel quale il clarinetto duetta e gareggia in virtuosismo col violino, sopra l’attento e gustoso basso continuo svolto dal violoncello.

L’evento, patrocinato dal Comune di Taranto e dall’Assessore all’Industria Turistica e Culturale – Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali della Regione Puglia – concesso con disposizione n. SP6/0000205/2020.

POSTI LIMITATI: INGRESSO solo su prenotazione al +39 347 615 9765, nel rispetto della normativa anti-covid.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)