Angolo della Conversazione: “La mente latente”

 

pubblicato il 12 Agosto 2020, 09:33
3 mins

Dopo la pausa forzata della scorsa settimana dovuta al maltempo (a giorni verrà annunciata la nuova data di presentazione del libro “Personal Branding” di Maria Carmela Ostillio), giovedì 13 agosto riprende allo Yachting Club l’Angolo della Conversazione, la rassegna culturale patrocinata quest’anno dal Comune di Taranto. La sera della pre-vigilia di Ferragosto sarà ospite Michele Cassetta per proporre il suo spettacolo “La mente latente” oltre al libro ispirato all’omonima rappresentazione teatrale.

Cassetta è un medico tarantino impegnato professionalmente a Bologna dove è anche docente presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia. Ha il pallino della comunicazione ed è da sempre attivo sul fronte della divulgazione scientifica tanto da condurre alcuni programmi televisivi e radiofonici.

E’ una figura eclettica che ha scelto di usare anche il teatro a scopo di divulgazione scientifica per intrattenere ed educare. Michele Cassetta è infatti autore e protagonista de “La mente latente” spettacolo attraverso il quale porta in scena i più recenti esiti di una profonda e singolare ricerca sulle neuroscienze. In un mix tra scienza, filosofia e musica dal vivo, si parla del funzionamento della mente umana, dei suoi segreti e delle sue straordinarie possibilità. Circa 30000 volte al giorno inconsapevolmente, scegliamo comportamenti che ci aprono la strada verso uno tra gli infiniti futuri possibili che abbiamo davanti.

Una parola, un gesto o un’azione, possono far prendere alla nostra vita una direzione oppure un’altra.​ Agiamo in modo automatico, guidati da programmi mentali che si formano in base alle esperienze che facciamo e da convinzioni che non siamo abituati a mettere in discussione.

Conoscendo il funzionamento di tali programmi è possibile modificarli affinché rappresentino una risorsa e non una limitazione. I racconti di Michele Cassetta, le musiche
originali di Gianluca Petrella (tra i più noti trombonisti jazz in circolazione) e la regia di Antonio Lovato emozionano e fanno riflettere su come il nostro destino dipenda anche da noi.

Nel corso della serata ci sarà spazio anche per il libro che racchiude le storie di Michele Cassetta, le illustrazioni di Tommaso Torelli, la musica di Gianluca Petrella, le fotografie di Giulia Cassetta ed è il frutto di due anni di tour nei teatri italiani.

Dialogherà con l’autore il giornalista Claudio Frascella. Ticket disponibili al botteghino dello Yachting Club al costo di 10euro. Inizio previsto per le ore 21.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)