Occupazione selvaggia delle spiagge: rimosse (di notte) tende e ombrelloni

 

pubblicato il 03 Agosto 2020, 00:38
9 secs

Nel corso del fine settimana il personale della Polizia di Stato e della Polizia Locale di Manduria, ha eseguito appositi controlli nel tratto di costa comprende le località marine di S. Pietro in Bevagna e Torre Borraco in merito alla fastidiosa e illecita pratica di occupare abusivamente porzioni di spiaggia con ombrelloni e sdraio per prenotarsi un posto il giorno successivo.
Nel corso del servizio, rinnovato alle prime ore del mattino, sono stati asportati e sottoposti a sequestro diversi ombrelloni, sedie, sdraio e tende da campeggio lasciate incustoditi sul posto.
Questi controlli congiunti continueranno ad essere effettuati nei prossimi giorni perché non è consentito lasciare incustoditi sulle spiagge oggetti, ombrelloni e altro.
Per le violazioni di cui sopra si rischia la sanzione amministrativa prevista fino alla contestazione del reato di occupazione abusiva di area demaniale in presenza dei relativi presupposti.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)