Ex Isola Verde, rinnovato contratto dipendenti Infrataras

 

Lo rendono noto Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltrasporti Uil: si tratta dei 136 lavoratori interessati dal progetto Verde Amico
pubblicato il 31 Luglio 2020, 17:51
3 mins

E’ stato sottoscritto, lo scorso 28 luglio, l’accordo in sede aziendale tra Infrataras S.p.A., società in house del Comune di Taranto ed i sindacati territoriali Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltrasporti Uil, di rinnovo fino al 24 novembre del Contratto Multiservizi per 136 lavoratori appartenenti al bacino dei dipendenti ex Taranto Isola Verde S.p.A. e già occupati, fino allo scorso 12 marzo, nel progetto Verde Amico. 

(leggi l’articolo https://www.corriereditaranto.it/2020/07/20/verde-amico-riparte-per-tre-mesi-e-poi/)

Per i segretari sindacali Paola Fresi (Filcams), Luigi Spinzi (Fisascat), Carmelo Sasso (Uiltrasporti Uil) “si tratta di un ottimo accordo che avrà l’efficacia di 24 mesi, sottoscritto in piena responsabilità dalle parti ma che dovrà ottenere entro il prossimo 28 agosto la notifica riguardante la prosecuzione del progetto Verde Amico, da parte del Comune capoluogo. Va, in ogni caso, dato atto al neo presidente di Infrataras S.p.A. Bruno Ferri di aver preso immediatamente a cuore tale delicatissima vertenza e dato un’accelerata al confronto in sede sindacale, dando seguito al tavolo tecnico Prefettizio. Premessa importante per il corretto prosieguo dei rapporti tra le parti”.

L’accordo, che ha sancito anche il riallineamento retributivo per i primi impiegati passati alle dipendenze di Infrataras S.p.A. fa riferimento, anche, ai 126 lavoratori ultra cinquantenni, presenti tra le 145 unità inizialmente selezionate per l’assunzione part time con la medesima società, stabilendo che per 19 di loro rimasti fuori saranno stabiliti forme e modi di contrattazione aziendale che ne garantiranno l’assunzione a termine, per una durata massima non superiore al 12 dicembre 2020. 

“Tutti i lavoratori, già impiegati presso la Taranto Isola Verde S.p.A. sono stati coinvolti in un progetto formativo on the job presentato da Infrataras S.p.A. ed approvato dalla Regione Puglia, appunto per la riqualificazione professionale delle unità selezionate in esecuzione del progetto Verde Amico – annotano Fresi, Spinzi e Rossetti – e tale processo che ha fino a questo momento recuperato posti di lavoro altrimenti perduti nel territorio ionico già in sofferenza sociale, economica ed occupazionale, induce a ritenere credibile, nel medio-lungo periodo. anche la possibilità di una loro definitiva stabilizzazione”.  

(leggi tutti gli articoli sul progetto Verde Amico https://www.corriereditaranto.it/?s=verde+amico&submit=Go)

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)