Nuovo intervento dei volontari di Plasticaqquà Taranto

 

Ripulito il tratto di costa del Mar Piccolo, sotto Parco Cimino
pubblicato il 26 Luglio 2020, 21:55
57 secs

Mentre la maggior parte dei tarantini erano ancora a godersi la domenica di mare o erano di rientro dalla litoranea, i volontari di Plasticaqquà Taranto-  gruppo informale che ripulisce le coste e le spiagge dei due mari da sette anni e che mira alla sensibilizzazione della cura dell’ambiente- hanno effettuato una nuova “incursione” raccogliendo i rifiuti presso il Parco Cimino sul tratto di costa che affaccia sul Mar Piccolo.

Guanti e buste messe a disposizione dall’Azienda Municipalizzata- che si occupa del ritiro dei sacchi raccolti – e via di slancio a ripulire quel pezzetto di costa del Mar Piccolo visibile dalla passeggiata a mare del Parco Cimino. Risparmiati dalla calura estiva grazie ad venticello fresco che ha mitigato la temperatura, buste in spalla e sorriso sulle labbra, i volontari di Plasticcaquà hanno raccolto diversi sacchi di rifiuti tra i quali bottiglie di plastica, cassette di plastica, retine delle cozze ed una boa.

“Chi non ha cura della propria città non ha cura di sé stesso. Il tarantino medio considera la  propria casa e la propria macchina gli unici posti da tenere sempre puliti, per il resto mostra un menefreghismo che noi cerchiamo di combattere con un’ opera di rieducazione alla cura del bene comune” – ha dichiarato Giuseppe Internò, fondatore di questo gruppo di volontari, molto attivo nella nostra città e che è diventato un punto di riferimento per questo genere di iniziative.

 

Condividi:
Share

Commenta

  • (non verrà pubblicata)