Piano strade e marciapiedi, aggiudicati tre maxi lotti

 

pubblicato il 05 Luglio 2020, 14:49
2 mins

Piano strade e marciapiedi, aggiudicati i tre maxi lotti per le grandi arterie della città, un altro importante appalto che rientra nel grande piano strade e marciapiedi varato dall’amministrazione Melucci.

Entro quest’estate, fa sapere il Comune, partiranno i lavori dei tre lotti relativi alla riqualificazione di sedi stradali ad alto flusso veicolare nel Comune di Taranto, per un importo complessivo di circa 2,3 milioni di euro. Il primo lotto comprende via Principe Amedeo, via Alto Adige, viale Unicef e corso Italia, mentre il secondo lotto si occuperà di riasfaltare via Scoglio del Tonno, corso Umberto I, viale Unità d’Italia e via San Domenico. Chiude il terzo lotto comprendente la riqualificazione di via Anfiteatro, via Vizzarro, via Mediterraneo e viale del Lavoro. Visti i ribassi con cui le imprese si sono aggiudicate i tre lotti, che si aggirano attorno al 30% dei 2,3 milioni di euro, il piano potrà prevedere un’implementazione con il rifacimento di ulteriori arterie stradali che necessitano di interventi urgenti.

«Dopo il forzato stop ai cantieri imposto dal Governo per il Covid-19 – commenta l’assessore ai Lavori Pubblici Ubaldo Occhinegro -, Taranto sta ripartendo in maniera decisa grazie all’operato dell’amministrazione Melucci e all’impegno della direzione Lavori Pubblici. L’obbiettivo di riqualificare le strade e i marciapiedi della città, dopo decenni, rappresenta per noi una priorità per la sicurezza e per il decoro urbano. Questi lavori si integreranno con il piano di implementazione delle piste ciclabili, che partirà anche esso già in estate, e che presenteremo a breve per migliorare sensibilmente la qualità della viabilità cittadina».

 
 
 
Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Un Commento a: Piano strade e marciapiedi, aggiudicati tre maxi lotti

  1. Mirella

    Luglio 5th, 2020

    siamo alle solite….via Oberdan altezza scuola acanfora non viene mai presa in considerazione x lavori di marciapiede e strada dobbiamo solo assistere al passeggio dei padroni dei cani e logicamente resto dei bisogni dei poveri animali che non hanno nessuna colpa dellincivilta dell’uomo….perché non viene mai nessuno a controllare questo tratto di strada x poter vedere in che stato è ridotta e non certo x colpa di chi purtroppo è costretto ad abitarci…faccio anche notare che in tempi di scuola ci sono bambini che attendono dove il più delle volte è imbrattato di escrementi con in più ripeto marciapiede e strada in pessime condizioni

    Rispondi

Commenta

  • (non verrà pubblicata)