“Terregiunte”: brindisi tra Emiliano e Zaia

 

pubblicato il 02 Luglio 2020, 20:43
46 secs

“È una grande emozione vedere Luca Zaia in Puglia, perché in questi mesi di lotta comune al Covid19 si sono create delle solidarietà molto forti, che vengono benedette oggi dal vino. L’Adriatico ci collega, abbiamo delle culture comuni, abbiamo adesso anche un vino comune, e per chi dà valore a queste cose, sa che questa non è solo un’operazione commerciale, un’operazione enologica, ma qualcosa di più”. Sono le parole del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ieri sera a Manduria nella Masseria Li Reni insieme al presidente della Regione Veneto Luca Zaia e al giornalista Bruno Vespa, per presentare il vino d’Italia “Terregiunte”, frutto dell’incontro di due terre, la Puglia e il Veneto, e della collaborazione tra le aziende Masi e Vespa.

“Ben venga questa iniziativa di mettere insieme amarone e primitivo- ha dichiarato il presidente Zaia – Condividere questa gioia con Michele Emiliano significa suggellare quell’alleanza tra due Regioni che si è cementata in mesi di lotta comune e senza quartiere al coronavirus. Due regioni che si trovano ora a voler ripartire insieme, più forti di prima e con l’ottimismo nel cuore”.

“È lo spirito di mettere insieme le uve di due grandi regioni – ha detto Bruno Vespa – un segno di unità nazionale nel segno del regionalismo intelligente”.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)