La Regione sui collegamenti da e verso Taranto di Trenitalia

 

L'assessore regionale ai Trasporti, Giannini: "Ho raccolto informazioni da Trenitalia con lo spirito di migliorare la qualità del servizio"
pubblicato il 02 Luglio 2020, 17:20
3 mins

“Sulla stampa negli ultimi giorni sono state riportate segnalazioni circa i mancati collegamenti ferroviari che penalizzerebbero la città di Taranto. Ho interpellato Trenitalia, sempre con lo spirito di migliorare la qualità del servizio, e ho raccolto diverse informazioni”. E’ quanto comunicato l’assessore regionale ai Trasporti, Giannini.

Queste le informazioni rese nota dalla Regione Puglia:

“L’interruzione della linea Taranto-Potenza-Salerno dal 29 giugno al 29 agosto, dovuta a lavori di manutenzione straordinaria e potenziamento dell’infrastruttura programmati da tempo da RFI, era già stata programmata da tempo. Per creare il minor disagio tutti i servizi sono sostituiti con autobus fino a Salerno.

L’Intercity Notte 758 Lecce-Milano è stato riattivato a partire da mercoledì 1 luglio, data in cui è stata riattivata l’intera offerta ordinaria InterCity.

Non mancano treni regionali dopo le 22, per coincidenze a Bari con treni provenienti da Roma-Milano; l’ultimo regionale da Bari a Taranto parte alle ore 22:41 ed è utile per i passeggeri in arrivo sia da Roma che da Milano.

I 6 Freccia attualmente disponibili da/verso Roma, hanno tutti corrispondenze con treni regionali da e per Taranto, eccetto il FA 8302 Lecce-Roma che arriva a Bari Centrale alle 7:14, il quale sarà messo in connessione con il regionale 12612 dal 26 luglio.

A partire poi dal 26 luglio, la linea Bari-Taranto sarà interessata da un potenziamento infrastrutturale, con raddoppio del binario, e da una conseguente modifica del tracciato. La linea avrà a disposizione 2 nuove fermate, Modugno e Villaggio del lavoratore, mentre la fermata di Modugno Città non sarà più attiva.  Da questa data si avranno variazioni di orari, di seguito indicati.

Per raggiungere Roma con il FA 8302 in partenza da Bari alle 7:14 sarà utilizzabile l’interscambio a Bari centrale con treno R 12612 Taranto 5.42-Bari 7.04. Per il FA 8314 in partenza da Bari alle 13:11 ci sarà il treno R 12618 Taranto 11.35-Bari 12.50. Per il FA 8384 Lecce-Firenze in partenza da Bari alle 18:17 ci sarà il treno R 12630 Taranto 16.50-Bari 18.10.

Per il FA 8383 Firenze-Lecce in arrivo a Bari Centrale alle 12.04, si potrà utilizzare il treno R 3613 Bari 13.05-Taranto 14.22. Per i passeggeri del FA 8315 in arrivo a Bari Centrale alle 19:09 c’è il treno R 12631 Bari 19.45-Taranto 21.07. Per il FA 8323 in arrivo alle 22:02, c’è il treno R 12463 Bari 22.41-Taranto 00.01.

Da ultimo si ricorda che tra Bari e Taranto nei giorni feriali circolano 15 collegamenti regionali in andata e 15 collegamenti regionali al ritorno. Il 27% di questi servizi viene effettuato con materiale Jazz di nuova generazione, i restanti servizi vengono effettuati con carrozze piano ribassato”.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

2 Commenti a: La Regione sui collegamenti da e verso Taranto di Trenitalia

  1. Piero

    Luglio 2nd, 2020

    Praticamente quindi la regione e trenitalia hanno detto che, con la scusa dele covid, finalmente abbiamo potuto tagliare tutte le frecce e per andare dappertutto dovrete prendere sempre i collegamenti regionali per qualla maledetta città, lei e che esiste.
    Il grande assessore dice “Da ultimo si ricorda che tra Bari e Taranto nei giorni feriali circolano 15 collegamenti regionali in andata e 15 collegamenti regionali al ritorno. “. E chi se ne frega rispondiamo noi.

    Rispondi
  2. Piero

    Luglio 2nd, 2020

    Quindi l’integerrimo assesore Giannini che prende un ottimo stipendio e vitalizio come assessore regionale anche coi soldi dei contribuenti tarantini, se dovesse fare un viaggio con famiglia ecc, cosa fa? carica la famiglia e i bagagli su uno dei treni regionali e poi scende e ricarica tutto?
    Via da questa regione di m…

    Rispondi

Commenta

  • (non verrà pubblicata)