Taranto, in taxi per svaligiare gli “h24”: presa banda di giovanissimi

 

pubblicato il 30 Giugno 2020, 16:29
35 secs

Specializzati nel “ripulire” i distributori automatici h24. Si tratta di due coppie di giovanissimi, tre dei quali minorenni, fermati dagli agenti del Commissariato di Martina Franca (Taranto). Nella scorsa nottata una Volante impegnata nei servizi di controllo del territorio è stata allertata per un furto ai danni di un distributore automatico. A sorprendere i responsabili era stato il proprietario, grazie al sistema di video sorveglianza controllato da remoto utilizzando l’interfono.
Nel raggiungere il posto, la pattuglia ha incrociato un taxi in direzione contraria e ha deciso di fermarlo per una perquisizione. I quattro i passeggeri, due ragazzi e due ragazze, tutti residenti a Foggia durante il raffronto sono risultati gli autori del tentativo di furto compiuto poco prima, ai danni del self 24.
I ragazzi, a dispetto della giovanissima età, avevano stabilito la base logistica in un b&b del capoluogo dal quale partivano a bordo di taxi per portare a segno i “colpi”.
Al termine delle attività i quattro sono stati denunciati in stato di libertà per il tentativo di furto. Sono in corso ulteriori indagini per verificare se la banda possa aver messo a segno altri colpi nella provincia.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)