Grottaglie, siglato protocollo d’intesa su percorsi di inclusione delle persone con fragilità

 

pubblicato il 26 Giugno 2020, 20:43
3 mins

È stato sottoscritto oggi pomeriggio a Grottaglie, presso il Parco del Sorriso, il Protocollo d’Intesa tra l’ASL Taranto, la Regione, il Comune di Grottaglie e l’associazione Arca per i percorsi di autonomia e inclusione sociale delle persone con fragilità.

Il protocollo evidenzia l’importanza degli spazi aperti e dei parchi della salute quali strumenti incisivi nelle azioni di cura, utili per sviluppare una migliore consapevolezza ed espressività del sé, raggiungendo l’autorealizzazione e la partecipazione attiva alla vita comunitaria. Nel protocollo d’intesa siglato emerge l’importanza di azioni quali interventi assistiti con animali, la green therapy, l’uso di strumenti quali laboratori diurni, weekend formativi, campi estivi, progetti realizzati in collaborazione con scuole, enti e associazioni, tutto al fine di promuovere stili di vita sani, valori come la solidarietà e la coesione sociale, inclusione ed empowerment comunitario.

“Questa è una bellissima struttura dell’ASL Taranto, già sede di servizi veterinari e di abitazione – dichiara Stefano Rossi, Direttore Generale ASL Taranto – Il parco si presta perfettamente ad attività di inclusione attraverso la pet-therapy. Abbiamo perciò ritenuto opportuno sottoscrivere con il Comune di Grottaglie e la Regione il protocollo d’intesa con l’associazione Arca che ci affiancherà in questa bellissima attività”.

“Promuovere il benessere delle persone fragili – ha dichiarato il Presidente Emiliano – sostenere la coesione sociale, incoraggiare nuovi stili di vita. Dietro questo protocollo che sigliamo oggi ci sono questi obiettivi e c’è la consapevolezza, che ci ha accompagnato in questi cinque anni di lavoro, che occorre in tutti i modi difendere il diritto alla cura delle persone”.

“Per questo – ha continuato il Presidente della Regione puglia – abbiamo cercato di praticare piuttosto che il terreno delle declamazioni retoriche, quello di una sanità attenta anche agli aspetti affettivi ed emozionali delle persone più fragili. Continuiamo a lavorare per mettere in campo una rete di servizi sociali e di politiche della salute sempre più innovative. Insieme, continueremo a rafforzare la qualità delle risorse preposte all’assistenza del paziente e a costruire con determinazione quelle condizioni necessarie, affinché si possano soddisfare con sempre maggiore puntualità i bisogni di salute della nostra comunità. Siamo qui sempre per migliorare”.

Presenti alla cerimonia l’assessore allo sviluppo economico Cosimo Borraccino, il Sindaco di Grottaglie, Ciro D’Alò, il Direttore Generale della ASL Taranto, Stefano Rossi, e la Presidente dell’Associazione di Promozione Sociale ARCA, Anna Maria D’Urso.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)