«Chi gestisce “Ecosistema Taranto”?»

 

Otto consiglieri di opposizione chiedono all'Amministrazione di chiarire chi gestisce la pagina facebook ufficiale del Comune e ne denunciano un utilizzo esclusivo da parte del Sindaco e della Giunta.
pubblicato il 25 Giugno 2020, 10:06
3 mins

Dura nota dei consiglieri comunali di opposizione Nilo, Baldassari, Battista, Cannone, Corvace, Fornaro, De Gennaro e Vietri, che chiedono all’Amministrazione comunale di sapere chi sia il gestore di “Ecosistema Taranto“, la pagina facebook ufficiale dell’ente.

Sono oltre tre mesi che i sottoscritti consiglieri cercano di conoscere dall’Amministrazione comunale il nominativo del responsabile incaricato alla gestione della pagina Facebook Ecosistema Taranto già Agorà di Taranto.

Tale richiesta è stata effettuata dal consigliere Battista a metà aprile all’interno della Commissione Garanzia e controllo e ad oggi, nonostante i ripetuti solleciti da parte del presidente Nilo, l’ufficio gabinetto sindaco non ha inteso rispondere. in spregio alle prerogative in tema di accesso previste in capo ai consiglieri comunali.

Rispetto a tali circostanze alcuni di noi hanno notiziato anche il Prefetto di Taranto.

Un tale comportamento assolutamente irrituale di gestione della cosa pubblica da parte della Amministrazione Melucci deve essere per forza di cose denunciato alla cittadinanza.

Ad oggi la pagina Facebook Ecosistema Taranto viene utilizzata per differenti scopi: informazioni ai cittadini su problematiche quotidiane, informazioni su iniziative comunali, ma anche pubblicazioni di qualsiasi comunicato del Sindaco Melucci e della sua Giunta e, addirittura, per condividere sessioni del Partito Democratico aventi ad oggetto “Politica e formazione” in cui partecipa tra gli ospiti il Sindaco di Taranto.

Orbene, laddove il Sindaco di Taranto avesse inteso utilizzare la pagina istituzionale del Comune di Taranto  come un proprio personale profilo Facebook dovrebbe fin da subito smetterla ed iniziare ad attrezzarsi con la apertura di un proprio personale canale social.

Mentre se la pagina Facebook vuole essere cassa di risonanza per le iniziative degli amministratori del Comune di Taranto, dovrebbe essere concesso a tutti i consiglieri comunali di relazionarsi con il responsabile della pagina per pubblicare i propri comunicati.

Ci viene inoltre segnalato da più fronti che è sempre più frequente che lo sconosciuto amministratore della pagina Facebook Ecosistema Taranto si prodighi nel cancellare post degli utenti secondo criteri soggettivi o comunque sconosciuti ai sottoscritti consiglieri.

Di tutte queste questioni, in assenza di un preciso regolamento sulla gestione delle Pagine social del Comune di Taranto (che ci impegniamo a proporre al Consiglio in tempi brevi), avremmo voluto parlare con il gestore della pagina Facebook del Comune se solo l’ufficio gabinetto del Sindaco Melucci ci avesse comunicato il suo nominativo.

E’ difficile comprendere il motivo di un tale ostruzionismo da parte dell’Amministrazione Comunale .

I canali social istituzionali sono ormai il biglietto da visita di una città e per tale ragione servono regole chiare e precise ispirate a principi di correttezza  e rispetto della  par condicio, altrimenti si rischia solamente di fare una brutta figura.

E noi per preservare la buona reputazione della nostra città non potevamo tacere!

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)