GAL Magna Grecia, Lucia Cavallo nuovo presidente

 

Una donna alla guida dell’Agenzia di Sviluppo delle Colline Joniche
pubblicato il 24 Giugno 2020, 08:07
5 mins

l’assemblea dei soci del GAL Magna Grecia s.c. a r.l. ha eletto il nuovo presidente del Consiglio di Amministrazione, la dottoressa Lucia Cavallo, in rappresentanza delle organizzazioni professionali agricole.
Nell’incantevole location di Masseria Fogliano in agro di Crispiano – Montemesola è avvenuto, successivamente alla proclamazione, l’importante passaggio di consegne tra il fondatore e presidente uscente dott. Luca Lazzàro e il nuovo presidente dott.ssa Lucia Cavallo unitamente all’insediamento del nuovo Consiglio di Amministrazione per il prossimo triennio.

Vicepresidente di Confagricoltura Taranto, Lucia Cavallo, sposata e madre di tre bambini, è laureata in lingue straniere. Già consigliera del Gal Colline Joniche scarl nella precedente Programmazione PSR Puglia 2007/2013 e poi con il Gal Magna Grecia dal 29 maggio 2018, è titolare della omonima azienda agricola in agro di Taranto, impresa che vanta importanti coltivazioni di uva da tavola, olive, uva da vino e ortaggi, un’azienda che da tempo ha sposato la piena sostenibilità dedicandosi al “biologico”.
Lucia Cavallo è consigliera della Cooperativa Agricola PRUVAS, cantina e oleificio di Grottaglie e da sempre attenta e profonda conoscitrice del territorio.

L’assemblea dei soci del GAL Magna Grecia, inoltre, ha eletto come componenti del Consiglio di amministrazione i sigg.ri  Lucia Cavallo (presidente) – Organizzazioni datoriali agricole, Ciro D’Alò (vicepresidente) – Comuni_Parte pubblica, Lorenza Arrè – Organizzazioni datoriali agricole, Riccardo Caracuta – Altri Organismi di Enti Pubblici, Katia De Luca – Altri portatori di interessi collettivi presenti nel Partenariato Socio-Economico del PSR /CNEL, Stefano Fabbiano – Comuni_Parte pubblica, Oronzo Fornaro – Altri portatori di interessi collettivi presenti nel Partenariato Socio-Economico del PSR/ CNEL, Luca Lazzaro – Altri Organismi di Enti Pubblici, Luca Lopomo – Soci Privati, Francesco Lupoli – Soci Privati e Oronzo Patronelli – Soci Privati.

L’immediato past president, Luca Lazzàro ha ringraziato i soci, le autorità civili, lo staff e i membri dell’organo amministrativo uscente, per la fiducia accordatagli e per il lavoro svolto in piena collaborazione, sottolineando come i tre anni appena trascorsi siano stati difficili, ma importanti per il territorio che ha visto il GAL Magna Grecia fondamentale interlocutore tra il mondo economico e il mondo delle Istituzioni locali, regionali e nazionali.
Nel suo discorso di fine mandato, il presidente uscente ha poi precisato che, in un momento storico, economico e sociale di particolare difficoltà, a causa dell’emergenza sanitaria da Covid 19, il GAL Magna Grecia non si è fermato e non ha smesso di guardare con speranza e progettualità al futuro dedicandosi alla realizzazione di due nuovi avvisi pubblici per la presentazione delle domande di sostegno a valere sul PSR Puglia 2014/2020 – Misura 19_Sottomisura 19.2. per l’avviamento di imprese innovative nell’ambito di un sistema produttivo locale sostenibile.

In particolare, il GAL Magna Grecia nelle prossime settimane pubblicherà due nuove misure di finanziamento: la prima_Misura 1. CREAZIONE DI IMPRESE INNOVATIVE Intervento 1.2 – Avviamento Start-up Innovative; la seconda_Misura 2. IL SISTEMA PRODUTTIVO LOCALE SOSTENIBILE MAGNA GRECIA 4.0 Intervento 2.1 – Sviluppo e adeguamento di imprese per favorire la conoscenza dei prodotti e facilitare adesione a sistemi tecnologici innovativi di promozione aggregata dei prodotti (agricole ed extra-agricole).
I settori di diversificazione interessati sono diretti ad attrarre investimenti nei settori: servizi turistici, culturali, ricreativi, di intrattenimento; attività commerciali; attività artigianali; servizi educativi e didattici; servizi innovativi inerenti le attività informatiche.

Gli aiuti saranno, quindi, destinati ad attività extra-agricole con forte carattere innovativo che possano migliorare l’attrattività del territorio e arricchire l’offerta integrata di prodotti e servizi per i visitatori e le imprese esistenti.

Il neo-presidente del Gal Magna Grecia, Lucia Cavallo, dopo aver ringraziato Lazzàro per l’impegno profuso, la determinazione con cui ha guidato il Gal Magna Grecia in questi anni e la lodevole attenzione avuta per le necessità a tutti livelli espresse dal Territorio si è detta «onorata e particolarmente felice di rivestire l’incarico di presidente del Gal Magna Grecia. Dobbiamo a noi stessi e alle generazioni future l’impegno a rendere la nostra terra sempre più bella e accogliente. Il Gal Magna Grecia deve, con sempre maggiore incisività, assumere la sua “missione di comunità”, il suo ruolo di animazione del territorio, che si traduca in realizzazione e supporto tecnico di progetti innovativi e che diffonda, insieme alle risorse economiche, anche l’entusiasmo di uno sviluppo territoriale integrato per un futuro sostenibile».

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)