7 tonnellate di cibo in dono da Costa Crociere, il ringraziamento del Comune

 

pubblicato il 28 Maggio 2020, 16:55
3 mins

Comune di Taranto e Costa Crociere uniscono le loro forze a favore delle persone colpite più duramente dagli effetti economici e sociali dell’emergenza Covid-19.

«Immaginiamo sempre la nostra Taranto come “Capitale di Mare” e dal mare questa volta ci arriva un importante regalo – commenta l’assessore ai Servizi Sociali Gabriella Ficocelli –. Costa Crociere, infatti, intende prestare aiuto alle persone bisognose che stanno vivendo in maniera più difficile l’emergenza sanitaria in corso con una donazione di beni alimentari di prima necessità, tra cui pasta, latte, pane, affettati, formaggi che saranno distribuiti alle mense e strutture caritative».

Si tratta in totale di circa 7 tonnellate di generi alimentari in eccedenza, che saranno sbarcati tra oggi e domani da Costa Favolosa, nave ormeggiata a Taranto a seguito della decisione della compagnia di sospendere le sue crociere. In questo modo il Comune di Taranto e Costa Crociere hanno dato vita a un’iniziativa che consente il recupero e il riutilizzo per fini sociali delle eccedenze alimentari. Allo sbarco di oggi era presente l’assessore Ficocelli che ha portato a tutti gli operatori coinvolti e all’equipaggio, il saluto dell’amministrazione Melucci.

«Ringraziamo la compagnia Costa Crociere che ha teso la mano alle tante persone bisognose della comunità tarantina – ha aggiunto Ficocelli – e che ha reso ospitalità ai membri dell’equipaggio in questa pandemia, la ditta Titi Shipping – Costamed Puglia, l’impresa portuale Ecologica sps e l’Autorità Portuale nella persona del presidente Sergio Prete e dei suoi collaboratori per la grande disponibilità».

«Anche se l’emergenza sanitaria si sta progressivamente attenuando – ha dichiarato Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere –, non dobbiamo dimenticare le persone che hanno subìto gli effetti più duri di questa situazione dal punto di vista economico e sociale. Siamo impegnati da anni, insieme al Banco Alimentare, per il recupero delle eccedenze alimentari e la loro distribuzione a fini sociali. Nonostante le nostre navi abbiano sospeso le crociere, abbiamo voluto continuare a fornire il nostro sostegno, con modalità diverse da prima ma sempre con l’obiettivo di aiutare chi si trova in difficoltà mettendo a disposizione le nostre risorse a beneficio della comunità che ci ospitano, come quella di Taranto, che ha accolto la nostra Costa Favolosa».

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)