Volley: Vincenzo Di Pinto torna in panchina a Taranto

 

Il "mago di Turi", per la terza volta sulla panchina della Prisma Volley, si occuperà direttamente anche di mercato, coadiuvato dalla new entry Antonio Laforgia che ricoprirà il ruolo di direttore generale. Altro cavallo di ritorno potrebbe essere lo schiacciatore Matej Cernic
pubblicato il 23 Maggio 2020, 22:29
42 secs

Dopo le esperienze dal 1997 al 2002 con la Magna Grecia Volley e dal 2004 al 2007 con la Prisma Volley, parte in queste ore ufficialmente il Di Pinto ter.

Vincenzo Di Pinto, che in rossoblù ha ottenuto due promozioni in A/1, un piazzamento nei play off scudetto ed una semifinale di Coppa Italia, è il primo tassello tecnico per la serie A/2 della SSD Prisma Volley Taranto – edizione 2020.

Il coach, sessantaduenne, nativo di Turi sarà una sorta di manager del club in quanto si occuperà direttamente di mercato coadiuvato dal nuovo socio del club del presidente Bongiovanni, Antonio Laforgia (ex Volley Bari) che assumerà l’incarico di direttore generale.

L’ultima esperienza di Di Pinto in panchina è stata nella stagione 2018/2019 in A/1 alla New Mater Castellana Grotte mentre in precedenza, dopo Taranto, ha allenato a Perugia, Vibo Valentia, Molfetta e Latina sempre in A/1.

Proprio dal Volley Bari potrebbe giungere l’esperto schiacciatore Matej Cernic (classe 1978), ex nazionale azzurro ed ex Prisma Volley Martina Franca (2008/2009). Altro tassello per il club jonico potrebbe essere un altro schiacciatore, tarantino di nascita, Alessio Fiore (classe 1982), ultima stagione alla Materdomini Castellana Grotte (club che ha ceduto il  titolo di A/2 alla Prisma Volley) che con il Taranto Volley ha giocato in B/2 nella stagione 2003/2004.

 

Condividi:
Share

Commenta

  • (non verrà pubblicata)