Mittal, anche FINEAL, FILCA e FILLEA al presidio in Prefettura

 

pubblicato il 20 Maggio 2020, 19:35
40 secs

«Il drammatico evolversi della vertenza ArcelorMittal, che vede fortemente a rischio gli investimenti necessari al rilancio produttivo e al risanamento dello stabilimento di Taranto, minaccia la tenuta occupazionale anche dei lavoratori edili occupati nell’appalto, già pesantemente penalizzati in questi anni da ammortizzatori sociali, dumping contrattuale e ritardi nei pagamenti della retribuzione da parte delle imprese».

Così FINEAL UIL, FILCA CISL e FILLEA CGIL annunciano la loro partecipazione al presidio che si terrà presso la Prefettura di Taranto il prossimo 22 maggio.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)