Taranto, spaccio di hashish: un arresto

 

pubblicato il 23 Aprile 2020, 17:29
3 mins

Anche in tempo di emergenza sanitaria resta alta l’attenzione della Polizia di Stato di Taranto nei confronti del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. In due distinte operazioni dei Falchi della Squadra Mobile, sono state sequestrate numerose dosi di hashish e marijuana nel corso del quale sono stati eseguiti un arresto ed una denuncia.
Nella prima attività i Falchi hanno arrestato un giovane tarantino di 27 anni che, da qualche giorno, aveva avviato nel suo appartamento, in Via Gorizia, una fiorente attività di spaccio e dove era continuo, l’andirivieni di giovani, soprattutto nelle ore serali.
Dopo essere entrati nell’abitazione, i poliziotti hanno effettuato una perquisizione ed hanno recuperato, nascosto in un cassetto del comodino della camera da letto, un involucro di cellophane contenente 99 dosi di hashish preconfezionate e pronte allo spaccio.
Nel corso della perquisizione, gli agenti hanno anche identificato un giovane che aveva appena suonato alla porta per acquistare una dose di hashish.
Il 27enne a quel punto è stato accompagnato negli Uffici della Questura e, al termine delle attività di rito, tratto in arresto.

Nell’altra operazione è stato deferito in stato di libertà un 24enne tarantino, gravato da precedenti penali. Il giovane, intercettato dagli agenti in Città Vecchia, alla vista dei poliziotti, ha cercato a passo svelto di nascondersi all’interno di uno stabile in Via Cava.
Atteggiamento che non è passato inosservato agli agenti che, in pochi secondi, hanno raggiunto lo stabile. Guadagnato l’accesso nell’edificio, i poliziotti hanno sentito chiudere una porta e, pertanto, hanno così deciso di procedere ad un controllo domiciliare, avendo la convinzione che il giovane visto in precedenza scappare si fosse nascosto proprio all’interno di quell’appartamento.
Nonostante i ripetuti ed insistenti inviti ad aprire, solo dopo diversi minuti una donna ha aperto la porta. Nell’appartamento, gli agenti, oltre alla donna, hanno trovato, nascosto nel bagno, il 24enne visto in precedenza.
Nel corso della successiva perquisizione i poliziotti hanno recuperato nel vano doccia, tra la biancheria da lavare, una busta di plastica con dei residui di marijuana ed alcune dosi di hashish. Pertanto, il giovane, con già a suo carico numerosi precedenti per spaccio, è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)