E il Consiglio Comunale se ne andò a teatro…

 

Dopo tre mesi di assenza torna a riunirsi la massima assemblea cittadina, non in videoconferenza ma al Teatro Fusco. Numerosi gli argomenti in discussione.
pubblicato il 23 Aprile 2020, 14:42
38 secs

Risale addirittura al 30 gennaio l’ultima riunione del Consiglio Comunale di Taranto. E anzi, a dirla tutta, quella volta si trattò di un Question Time (non particolarmente ricco, disertato sia dalla maggioranza che dalla Giunta), per cui per trovare una seduta ordinaria bisogna tornare addirittura al 2019, al Consiglio del 23 dicembre.

Data la particolare situazione di emergenza sanitaria, molti consigli comunali in Italia hanno scelto la videoconferenza come strada per la continuità degli organi amministrativi. L’assemblea tarantina, invece, sfrutterà gli ampi spazi del Teatro Comunale Fusco, per una seduta insolitamente «a porte chiuse», come stabilisce la convocazione firmata dal Presidente Lonoce (che riportiamo in basso). La discussione, come di consueto, sarà comunque pubblica grazie alla diretta streaming.

Prevedibilmente ampio il ventaglio dei temi da affrontare, da quelli più legati all’emergenza Covid (disciplinare sulle Commissioni Consiliari in videoconferenza, variazione di bilancio per far fronte all’emergenza, Piano Comunale di Protezione Civile) ai tributi comunali (TARI, IMU, TASI, addizionale IRPEF), ad autentici tormentoni delle ultime riunioni dell’assise (completamento del Cimitero di Talsano), oltre ai consueti debiti fuori bilancio e a molto altro.

Appuntamento martedì 28 aprile alle ore 10.00.

28042020
Condividi:
Share

Commenta

  • (non verrà pubblicata)