Covid-19, Italia: 94.067 i positivi. Ma c’è l’inversione

 

Sono 880 in più rispetto a ieri, ma lunedì erano stati 1.941. Leggero calo anche nei decessi
pubblicato il 07 Aprile 2020, 18:55
40 secs

Sembra davvero che una inversione di tendenza ci sia nell’emergenza Covid-19 in Italia. Infatti, il numero dei contagi si è dimezzato rispetto a ieri, i decessi sono in calo e queste sono notizie confortanti. Presso la sede del Dipartimento della Protezione Civile proseguono i lavori del Comitato Operativo al fine di assicurare il coordinamento degli interventi delle componenti e delle strutture operative del Servizio Nazionale della protezione civile. Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul territorio nazionale, al momento 94.067 persone risultano positive al virus (+880, lunedì erano stati 1.941); di questi 61.557 si trovano in isolamento domiciliare (+ 1.244 rispetto a ieri), 28.718 ricoverati con sintomi (258 rispetto a ieri), 3.792 in terapia intensiva (-106 rispetto a ieri). Sono 755.445 i tamponi effettuati.

Ad oggi, in Italia sono stati 135.586 i casi totali.

Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono 28.343 in Lombardia, 13.048 in Emilia-Romagna, 10.704 in Piemonte, 9.965 in Veneto, 5.427 in Toscana, 3.738 nelle Marche, 3.212 in Liguria, 3.365 nel Lazio, 2.765 in Campania, 1.890 nella Provincia autonoma di Trento, 2.137 in Puglia, 1.379 in Friuli Venezia Giulia, 1.859 in Sicilia, 1.491 in Abruzzo, 1.301 nella Provincia autonoma di Bolzano, 846 in Umbria, 821 in Sardegna, 733 in Calabria, 593 in Valle d’Aosta, 265 in Basilicata e 185 in Molise.

Sono 24.392 le persone guarite (+1.555 rispetto a ieri). I deceduti sono 17.127 (+604, lunedì erano stati 636).

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)