Scuola, Melucci: «Vogliamo rendere Taranto una eccellenza nazionale»

 

pubblicato il 04 Aprile 2020, 17:44
3 mins

A seguito dei numerosi atti vandalici che si stanno susseguendo in questi giorni negli istituti scolatici comunali, si è tenuto nel pomeriggio di venerdì una videoconferenza tra il Sindaco di Taranto Rinaldo Melucci e il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Mario Trifiletti.

Presenti all’incontro, per gli ambiti di loro diretta competenza, gli Assessori alla Pubblica Istruzione Deborah Cinquepalmi, alla Polizia Locale Gianni Cataldino, ai Lavori Pubblici Ubaldo Occhinegro e il Direttore Generale Ciro Imperio.

Durante l’incontro si è discusso della sicurezza negli edifici scolastici, per lo più chiusi a causa della pandemia causata dal Covid-19, e delle misure incisive che l’Amministrazione comunale sta già adottando ed intende continuare a rafforzare per fronteggiare l’intrusione di estranei all’interno degli edifici scolastici ed i conseguenti furti di suppellettili e materiale didattico. Sul punto, il primo cittadino ionico ha richiesto una urgente e dettagliata ricognizione delle specificità infrastrutturali dei singoli istituti e dell’organizzazione del personale scolastico in questo momento di lockdown.

Oltre alla contingenza in tema di sicurezza, il Sindaco ha proposto alla struttura scolastica provinciale di trattare a stretto giro anche l’argomento di un grande “Piano Scuola”, che se già avviato da qualche mese dall’Amministrazione comunale in relazione agli aspetti di edilizia e manutenzione delle scuole tarantine, ora si vorrebbe estendere agli aspetti didattici, con l’obiettivo di dotare gli istituti primari del capoluogo ionico di ambienti e tecnologie smart, predisposti per una metodologia interattiva che permetta di rendere strutturali alcune buone pratiche che si sono sperimentate in questa emergenza sanitaria, accresca la creatività ed il coinvolgimento degli alunni sin dalla più giovane età, conduca in poco tempo verso l’eccellenza l’intero cluster scolastico cittadino.

«Sono assolutamente convinto – ha dichiarato a margine della seduta il Sindaco Melucci – che dalla qualità della nostra scuola di oggi dipenderà la qualità dei nostri cittadini di domani. Avevamo già individuato nella riqualificazione del nostro sistema di edifici scolastici una priorità della nostra azione programmatica, e in questa direzione stiamo continuando a lavorare, nonostante l’emergenza del coronavirus abbia rallentato bilancio e altre attività degli uffici comunali. Ma adesso vogliamo rilanciare, è la nostra risposta ai delinquenti che vogliono uccidere il futuro dei nostri bambini con i loro furti e i loro danneggiamenti. Le nostre scuole saranno presto tutte nella rete di videosorveglianza e stanzieremo risorse senza precedenti per dotarle progressivamente delle strumentalizzazioni più all’avanguardia. Daremo all’Ufficio Scolastico Provinciale qualche settimana per fornirci la mappatura aggiornata dei fabbisogni e le preferenze in questo frangente. Ma vogliamo partire con la sperimentazione più larga possibile già dall’anno scolastico 2020-21. Dopo la pandemia niente sarà più come prima, dopo questa esperienza saremo una comunità migliore, a partire dalla qualità della formazione dei nostri piccoli»

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)