Il pensiero che ha sfiorato le menti di molti……..

 

Archiviare, accantonare, mettere da parte il 2020. Il Covid 19 ci ha quasi costretti a bollare un anno cominciato da appena quattro mesi.
pubblicato il 04 Aprile 2020, 15:28
44 secs

Alzi la mano chi non ha avuto lo stesso pensiero del nostro concittadino o della nostra concittadina che ha deciso di relegare tra i rifiuti per strada – la foto è stata scattata in via Fiume angolo via Venezia –  una di quelle cornici beneauguranti con la scritta buon 2020, utilizzata, probabilmente l’ultimo dell’anno, per degli scatti fotografici.

Un gesto, questo, forse compiuto per esorcizzare un anno, il 2020, che visto come sta andando, in molti non vedono l’ora che passi in fretta. Il Coronavirus ha preso in ostaggio, ormai, quasi un mese della nostra vita quotidiana oltre ad aver, purtroppo, portato definitivamente via le esistenze di tanti nostri connazionali.

Insomma la foto che pubblichiamo ha immortalato in un certo senso un gesto di scaramanzia, vogliamo interpretarlo così, più che un gesto di rabbia.

D’altro canto, nonostante tutto, l’ironia e la scaramanzia fanno parte del nostro essere italiani. Basti vedere questo simpatico meme che ha fatto il giro del web e delle nostre chat in questi giorni. Il 2020 paragonato ad un sistema operativo di un computer che nelle nostra immaginazione è stato installato con un virus. Da qui la preghiera, a chi da lassù ci guida spiritualmente, di reinstallare il 2020……..

Quando si dice il sacro e il profano….

Condividi:
Share

Commenta

  • (non verrà pubblicata)