“Cultura a domicilio” e il libro arriva a casa

 

I librai tarantini sono invitati dal Comune di Taranto ad aderire all'iniziativa 'Cultura a domicilio' che permetterà ai cittadini di ricevere libri senza maggiorazione per il trasporto
pubblicato il 04 Aprile 2020, 12:30
39 secs

L’amministrazione Melucci lancia una call rivolta a tutte le libreria presenti a Taranto per l’adesione al progetto “Cultura a domicilio”, che prevede la possibilità di acquisto di libri a distanza e la consegna degli stessi direttamente a casa degli acquirenti. Le librerie interessate all’iniziativa possono aderire inviando una mail al seguente indirizzo: [email protected]

Le mail, che devono indicare nome della libreria, indirizzo, mail e numero telefonico, devono essere inviate entro le ore 13 di lunedì 6 aprile.

L’elenco dei rivenditori aderenti all’iniziativa sarà pubblicato sul sito del Comune di Taranto www.comune.taranto.it da martedì 7 aprile al link che comunicheremo martedì prossimo.

I libri potranno essere prenotati tramite telefono o mail (che saranno indicati in elenco) e consegnati a domicilio due volte alla settimana senza spese aggiuntive. Questo grazie alla preziosa collaborazione dei cittadini volontari inseriti negli elenchi dell’assessorato ai sevizi sociali.

“Sono sicuro – fa sapere l’assessore alla cultura Fabiano Marti – che i tarantini interessati all’acquisto di libri in questo periodo particolarmente propizio per la lettura capiranno perfettamente l’importanza di farlo direttamente dai nostri commercianti che, come tanti altri, stanno vivendo un momento di grande difficoltà”.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)