Taranto, vandalizzato il “Falcone”

 

pubblicato il 02 Aprile 2020, 18:01
2 mins

Il sindaco Rinaldo Melucci, questa mattina, si è recato alla scuola “Falcone” dopo il raid notturno compiuto da ignoti nell’immobile, costato diverse migliaia di euro tra danneggiamenti e suppellettili rubate. «Appreso il fatto dalla dirigente scolastica – ha commentato il primo cittadino – ho verificato di persona l’entità del danno, disponendo che si intervenga immediatamente per ripristinare tutto. Chi ha compiuto questo scempio dovrebbe solo vergognarsi, perché in quella scuola abbiamo investito circa un milione di euro in due anni. Ma noi per la gente per bene di Paolo VI non arretriamo di un passo».

La Dirigente: grati per l’intervento tempestivo e fattivo

«A nome di tutto il corpo docente dell’Istituto comprensivo Pirandello voglio ringraziare pubblicamente il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, per l’intervento tempestivo e attento che ha dimostrato nei confronti del Nostro istituto», così la dirigente scolastica Antonia Caforio commenta la presenza del primo cittadino al plesso “Falcone” questa mattina, dopo che ignoti nella notte hanno compiuto atti vandalici e furti. «I docenti che in queste ore così difficili sono impegnati in un’attività a distanza con i nostri alunni, hanno apprezzato l’intervento fattivo del primo cittadino che, dopo essere stato allertato, è venuto personalmente a verificare l’accaduto, mettendo in moto una serie di verifiche. I docenti mi hanno chiamata telefonicamente per esprimere la loro gratitudine verso Un segno tangibile di attenzione nei confronti della scuola, ma anche e soprattutto verso il quartiere e verso i nostri studenti. Siamo davvero grati di quest’iniziativa e non accettiamo ancora una volta chi cerca in tutti i modi di colpire il futuro dei nostri ragazzi», conclude la Preside.

 

Il video messaggio del sindaco Melucci:

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)