#Tarantorestaacasa, funzionano gli appelli: 56 casi in tutto

 

La provincia di Taranto presenta 0,96 casi ogni 10mila abitanti, 56 in tutto, il dato più basso di tutta la regione
pubblicato il 26 Marzo 2020, 13:34
2 mins

Non è un cantar vittoria, né tantomeno un sentirsi migliori di altri, ma i dati dicono che Taranto e provincia stanno rispondendo bene alle limitazioni imposte dagli ultimi decreti e agli appelli che a tutti i livelli si diffondono per invitare i cittadini a limitare le uscite, usando cautela e buon senso.

Parlando di numeri, la provincia di Taranto con i suoi 583479 abitanti, presenta 0,96 casi ogni 10mila abitanti, vale a dire 56 casi in tutto. Questi dati, sono i più bassi di tutta la Regione, anche di province più piccole come Bat (65) e Brindisi (116).

Una lieve diminuzione di nuovi casi accompagnata a una crescita dei totali positivi che comunque resta inferiore rispetto alle previsioni più pessimistiche, stando ai dati riportati negli ultimi bollettini della Regione Puglia.

Un segnale che ci invita a proseguire sulla via del rispetto delle regole, nonostante la scellerata incoscienza di alcuni cittadini (e qui si può allargare lo zoom su tutto il Belpaese) e nonostante la presenza sul territorio jonico delle industrie (ex Ilva e Marina Militare) che non possono fermarsi e che impiegano ancora tanta manodopera.

Regole che il Consiglio dei ministri ha dovuto inasprire con le nuove misure di contenimento, con sanzioni amministrative fino a 3mila euro per chi circola senza una valida giustificazione, con pene fino a 5 anni per chi viola gli obblighi di quarantena e con la chiusura delle attività commerciali fino a 30 giorni se i negozianti non rispettano gli obblighi a loro dedicati.

 

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)